Approfondimenti

7 dicembre 2017

Aerei e cinema: la Giornata Internazionale dell’Aviazione con i film

di Anna Martellato
Continua a leggere

Il 7 dicembre è la Giornata Internazionale dell’Aviazione civile. Una giornata (tra le tante, forse troppe) che è celebrata in tutto il mondo. Una giornata che, diversamente da tante altre, ha una storia: questa ricorrenza è stata proclamata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 1996, ratificando una celebrazione dell’Organizzazione Internazionale per l’Aviazione Civile (Icao) in occasione dell’anniversario della firma della Convenzione internazionale che regola gli accordi sui voli del 1944.

Siamo un popolo di viaggiatori: un aereo, volenti o nolenti, lo prendiamo. Per lavoro, per andare in vacanza. Per andare vicino o lontano. Il traffico aereo mondiale è intenso: forse non ci pensiamo, ma ogni giorno centinaia di aerei attraversano i cieli di tutto il mondo. Sono più di 93mila i voli di linea che, quotidianamente, attraversano lo spazio aereo mondiale.

E allora, facciamoci trasportare in questo viaggio nel cinema a bordo di cinque aerei molto speciali (o con piloti molto speciali). “Enjoy your flight”.

L’aereo più pazzo del mondo
Airplane!, uscito nel 1980 in Italia con il nome L’aereo più pazzo del mondo, è un film comico scritto e diretto dal trio Zucker-Abrahams-Zucker. Il film ha avuto un seguito due anni dopo, dal titolo L’aereo più pazzo del mondo… sempre più pazzo, con la partecipazione di numerosi attori del primo film, ma con un diverso regista e sceneggiatore. Dopo aver vissuto una traumatizzante esperienza come pilota durante la guerra in Vietnam, Ted Striker odia gli aerei e svolge il lavoro di tassista. Un giorno però per poter inseguire la sua ex fidanzata, una hostess di cui è ancora innamorato, l’uomo decide di imbarcarsi su un aereo di linea. Con Robert Hays e Leslie Nielsen. Imperdibile.

Planes
Uscito nel 2013, Planes è un film di genere animazione, azione, avventura del diretto da Klay Hall, con le voci di Micaela Ramazzotti e Gianluca Terranova. Distribuito da Walt Disney Pictures. Sopra il mondo di Cars vola Dusty, un piccolo aereo agricolo dal cuore grande e con un unico sogno: partecipare alle gare ad alta quota come aereo da competizione. Ma Dusty non è stato esattamente progettato per gareggiare e soffre di vertigini. Così si rivolge all’aviatore navale Skipper, che lo aiuta a prepararsi per sfidare Ripslinger, il campione in carica. Il coraggio di Dusty sarà messo a dura prova quando cercherà di raggiungere altezze a cui non aveva mai sognato di arrivare prima d’ora, dimostrando al mondo con grande prodezza di sapersi spingere oltre ogni record previsto.

The Aviator
Con Leonardo DiCaprio e un cast infinito di stelle come Cate Blanchett, Kate Beckinsale, Alec Baldwin, Jude Law e la cantante Gwen Stefani, il film di Martin Scorsese uscito nel 2004. Racconta di Howard Hughes, appena ventenne, che decide di usare la fortuna ereditata dal padre per girare un film sulla prima guerra mondiale, Angeli dell’inferno. Sfidando il sistema Hollywoodiano come produttore indipendente, Hughes realizza uno straordinario colossal con il budget più grande della storia, che ancora oggi stupisce per la grandiosità delle sequenze aeree di cui fu lui stesso protagonista, diventando celebre. Dopo aver fondato la Hughes Aircraft Company e aver infranto tutti i record di velocità Hughes diventa il pilota più famoso d’America dopo Charles Lindbergh.

Flight
Per la regia di Robert Zemeckis e con Denzel Washington, Flight, uscito nel 2013 con Universal Pictures, racconta di Whip Whitaker, un esperto pilota di linea che, in seguito a una catastrofe ad alta quota, riesce miracolosamente a far atterrare il suo aereo, salvando così le vite di quasi tutti i passeggeri a bordo. Subito dopo l’atterraggio Whip viene considerato un eroe, ma con il passare del tempo sono più le domande che le risposte a sorgere riguardo chi fosse realmente responsabile dell’accaduto e cosa successe realmente su quell’aereo.

Sully
Uscito nel 2016 e tratto da una storia vera, Sully racconta la giornata del 15 Gennaio 2009, quando il mondo assiste al “Miracolo sull’Hudson”. Il capitano Chesley “Sully” Sullenberger effettua un atterraggio di emergenza col suo aereo nelle acque gelide del fiume Hudson, salvando la vita a tutti i 155 passeggeri presenti a bordo. Tuttavia, anche se Sully viene elogiato dall’opinione pubblica e dai media, che considerano la sua un’impresa eroica senza precedenti, le autorità avviano delle indagini che minacciano di distruggere la sua reputazione e la sua carriera. Con un Tom Hanks straordinario.