Approfondimenti

24 aprile 2019

Avengers: Endgame – Il ritorno del dream team in calzamaglia

di Marco Rizzini
Continua a leggere
Avengers: Endgame – Il ritorno del dream team in calzamaglia

Avengers: Endgame, il film diretto da Anthony e Joe Russo, è il quarto e – si presume – ultimo capitolo dell’epica saga dedicata ai supereroi più famosi del momento.

Arriva dopo le vicende di Avengers: Infinity War e odora di scontro finale.

Le galassie dell’universo e tutte le loro diverse forme di vita sono state vittima della follia di Thanos e di quel Guanto dell’Infinito devastatore. Il mondo come conosciuto è ormai un lontano ricordo e i sopravvissuti sono una esigua minoranza. Gli Avengers sono ancora in piedi e si uniranno per cercare di sconfiggere il malefico Thanos portatore di morte in un ultimo assalto al crudele assassino.

Sullo schermo torna il dream team in calzamaglia composto da – chi più ne ha più ne metta – Capitan America, Thor, Iron Man, Hulk e tanti altri che vi confido non aver mai sentito nominare prima d’ora.

Robert Downey Jr., Chris Evans, Josh Brolin, Scarlett Johansson, Mark Ruffalo, Jeremy Renner, Chris Hemsworth e altri mille attori e attrici in costume per un film che durerà oltre 180 minuti – TRE ORE – e che dovrebbe mettere la parola fine, almeno per il momento in attesa di spin off di varia natura – a questa lunga avventura che ha visto il mondo dei fumetti americani farla da padrone per tanti – anche troppi secondo me – anni di botteghino.

Alzi la mano chi ancora non si è stufato di questa overdose di film di supereroi di ogni tipo: vabbè, sempre meno peggio dei programmi di cucina, la penso anch’io così.