Approfondimenti

23 novembre 2017

Buon Thanksgiving con Deadpool 2: nuovi poster e teaser trailer

di Anna Pertile
Continua a leggere

Oggi, 23 novembre, in America si festeggia il Thanksgiving, la Giornata del Ringraziamento, e si dà il via al periodo delle festività.

Non si lascia sfuggire l’occasione il nostro caro Ryan Reynolds, che ormai sta diventando sempre più Deadpool anche nella vita reale. Per promuovere il sequel, Deadpool 2, in uscita nel 2018, quale migliore opportunità del Thanksgiving?

Si tenta di ripetere il successo della campagna pubblicitaria del primo film Deadpool (2016). Infatti, i poster della pellicola erano stati disegnati secondo il genere romantico, sfruttando il giorno di San Valentino come data di uscita.

Per il secondo cinecomic dell’antieroe più irriverente di sempre, è sembrato giusto rilanciare. Si mette in parte la dolce foto di coppia e le luci bokeh in sfondo e si punta tutto sulla festa più americana che c’è.

La prima mossa è stata un bel poster ispirato alla famosa opera di Norman Rockwell, dove tutti i personaggi si ritrovano seduti per il cenone come una grande famiglia. Questo dipinto compare anche alla fine del nuovo teaser trailer in cui vediamo una fantastica parodia delle video-lezioni del pittore Bob Ross.

Il secondo passo è stato invece rubare la scena con la copertina della rivista Good Housekeeping.
Inutile dire che tutte le scritte in prima pagina sono doppi sensi. Un esempio è “Come for the gifts, stay for the package”, ovvero “Vieni per i regali, resta per il pacco”.

La direttrice di Good Housekeeping, Jane Francisco, ha ammesso: “Inizialmente non avevamo idea di chi fosse, figuriamoci poi che fosse un fan della rivista. Ma dopo ripetuti tentativi di ignorare la sua… passione… siamo giunti a un compromesso: avrebbe potuto apparire in un numero, se avesse promesso di smettere di lasciare pacchi dono a casa dei redattori e se avesse accettato di mantenere una distanza di 15 metri dagli uffici di Good Housekeeping e dal nostro staff”.

Oltre alla copertina, la rivista ha concesso anche una serie di articoli a Deadpool. Ryan Reynolds ha voluto specificare: “Dopo anni di email settimanali e innumerevoli piccioni viaggiatori, Good Housekeeping mi ha finalmente risposto. E anche se è un sogno che si realizza, a quanto parte abbiamo opinioni molto divergenti sulla definizione di tavola della feste.

Beh, che dire? Buone feste, cari americani. State attenti a quello che Deadpool intende per festa.