Approfondimenti

14 dicembre 2017

Consigli per un Natale… da sfogliare!

di Francesco Farsoni
Continua a leggere

Natale sta arrivando. Anche quest’anno l’incantesimo si ripeterà e verremo avvolti dalla magica atmosfera di quel tempo che, da sempre, suscita in credenti e non credenti grandi emozioni. Fa sgorgare dai cuori sentimenti di pace, amicizia, fratellanza e calore umano. Tali pensieri sono stati messi su carta, dando vita a racconti e personaggi diventati classici della storia della letteratura che la macchina da presa ha trasformato poi in film indimenticabili.

Ecco di seguito, alcuni consigli per un Natale… tutto da sfogliare (e da guardare).

A Christmas Carol o Canto di Natale
Opera del grande scrittore inglese Charles Dickens e pubblicato per la prima volta nel 1843, il racconto narra di Ebenezer Scrooge e delle vicende che lo portarono a convertirsi. Da uomo arido e taccagno attaccato solamente all’interesse e al denaro Scrooge diventerà un benefattore, una persona gentile e attenta al proprio prossimo.

Divenuto un classico del tempo di Natale, questo commovente racconto non poteva che attrarre l’attenzione della macchina da presa; numerosissime le trasposizioni e gli adattamenti cinematografici del classico Dickensiano. La prima versione risale al 1910 ai tempi, quindi, del cinema muto. Altre pellicole basate sul racconto sono La più bella storia di Dickens del 1970 con Albert Finney, A Christmas Caroll del 2009 realizzato in 3d, con Jim Carrey nei panni di Scrooge, sino alla più recente Dickens, L’uomo che inventò il Natale del 2017, con Dan Stevens per la regia di Baharat Nalluri.

Piccole donne
L’immortale capolavoro della scrittrice americana Louisa Mary Alcott è stato pubblicato per la prima volta nel 1868. Il libro, pietra miliare della letteratura mondiale, offre, con delicatezza ma anche con grande fermezza, uno spaccato della società americana dell’800 con uno sguardo particolare alla condizione della donna. Con tocco sublime e superba maestria, la grande scrittrice narra le vicende delle quattro sorelle March e delle difficoltà che queste devono affrontare, assieme alla madre, dopo che il padre ha lasciato la casa perché richiamato sotto le armi.

Molto presto questo grande classico suscitò l’attenzione del cinema. Nel 1918 la prima trasposizione Little Women diretto da Harley Knoles. Nel 1933 arrivò un secondo adattamento per la regia di George Cukor con Katarine Hepburn. Nel 1949 tocca al regista Marvin LeRoy dirigere Elizabeth Taylor in una nuova versione del romanzo. Nel 1994 una nuova versione con Wynona Rider e Susan Sarandon diretto da Gillian Armstrong.

Assassinio sull’Orient Express
Per gli amanti del genere poliziesco è davvero irrinunciabile il grande classico di Agatha Christie Assassinio sull’Orient Express. Pubblicato per la prima volta nel 1933, è forse il più celebre giallo di tutti i tempi e un capolavoro della letteratura universale. Il celebre investigatore Hercule Poirot, richiamato a Londra per seguire un caso, lascia Istanbul a bordo del lussuoso Orient Express. Poco dopo la partenza un delitto viene commesso a bordo del treno mentre questo è bloccato fra banchi di neve: a Poirot risolvere il mistero!

Numerose le trasposizioni cinematografiche di cui il romanzo è stato fatto oggetto. La prima è del 1974: Sidney Lumet dirige un cast stellare in una pellicola di grande pregio che porterà Ingrid Bergman al premio Oscar come migliore attrice non protagonista. Più recente la versione del 2010 con David Suchet e Jessica Chastain. Vi suggeriamo di non perdere l’ultima versione cinematografica del celebre romanzo interpretata e diretta da Kenneth Branagh. Da poco uscito nelle sale, infatti, Assassinio sull’Orient Express sta mietendo successi di pubblico e al botteghino.

Polar Express
Opera dello scrittore statunitense Chris Van Allsburg e pubblicato 1985, il romanzo narra la storia di un bambino che, addormentatosi la vigilia di Natale aspettando di sentire i rumori della slitta che annunciano l’arrivo di Babbo Natale, viene visitato da un treno fatato e invitato da elfi e altre creature di sogno a unirsi a loro in un fantastico viaggio al polo verso la casa di Babbo Natale al Polo Nord.

Nel 2004 dal libro è stato tratto il film d’animazione omonimo diretto dal grande Robert Zemeckis, con le voci di  Tom Hanks e Josh Hutcherson.

Non ci resta che salutarvi e augurarvi un buon Natale… tutto da sfogliare!