Approfondimenti

15 maggio 2018

Deadpool: 5 cose che non sapete del Mercenario Chiacchierone

di Silvia Pegurri
Continua a leggere

Torna al cinema l’irriverente anti-supereroe più amato dell’universo Marvel: Deadpool.
Molti conoscono la versione cinematografica con il volto sfigurato di Ryan Reynolds, pochi invece il personaggio che da anni si è costruito uno spazio nel caotico mondo dei fumetti.

Ecco 5 cose che molto probabilmente non immaginate neppure sul Mercenario Chiacchierone.

1. Lo sapevate che sente le voci?
Nel fumetto appaiono infatti diversi balloon narrativi che interagiscono con lo stesso Deadpool, avendo vere e proprie conversazioni di gruppo e rivolgendosi persino al lettore, rompendo la quarta parete. Non mancano nemmeno riferimenti ai film e alla cultura pop, oppure agli stessi scrittori o disegnatori dell’albo.

2. Deadpool non è etero
Proprio a causa di queste voci la personalità di Deadpool tende a cambiare molto, e secondo Fabian Nicienza, co-creatore del personaggio, questo lo porta ad essere omnisessuale. In parole povere può essere etero, gay, bisessuale o asessuale, cosa che lo ha spesso spinto a dichiarare la sua attrazione verso molti personaggi anche molto diversi tra loro: dal dio del tuono Thor al giovane Peter Parker.

3. Una parodia più famosa dell’originale
Le controversie non finiscono qui, infatti Deadpool è il meno politicamente corretto di tutta casa Marvel, anche a causa delle sue origini parodiche. È infatti nato come presa in giro del personaggio della rivale DC Slade Wilson, anche lui un mercenario, ma dal carattere completamente opposto. Wade è ironico, ama la cultura pop, divertirsi e non prende nulla sul serio, Slade è serio, un assassino senza pietà e coscienza.

4. Non è americano.
Ebbene sì, Deadpool, come Wolverine, è in verità canadese. Nonostante la maggior parte delle sue avventure si svolgano in America le sue origini sono più nordiche e vengono spesso nominate nei fumetti.

5. Ha scelto il proprio nome
Deadpool a differenza di molti supereori ha scelto il proprio nome, rubandolo dal luogo in cui venivano condotti gli esperimenti che gli hanno dato i suoi poteri straordinari. La sua super rigenerazione deriva infatti da Wolverine e gli è stata data dopo una serie di esperimenti che lo avrebbero dovuto salvare da un cancro. Il risultato è stato sorprendente perché sì, l’hanno salvato, ma l’hanno anche fatto impazzire sfigurandolo a vita.