Approfondimenti

6 dicembre 2017

Chi sono gli attori sospettati sull’Orient Express?

di Silvia Pegurri
Continua a leggere

Dicembre è il mese di Natale, dei pupazzi di neve, della cioccolata calda e dell’omicidio. Ebbene sì, perché dal 30 novembre è tornato sul grande schermo una delle storie più amate di Agatha Christie, che vede come protagonista il famoso investigatore Hercule Poirot, interpretato da Kenneth Branagh.
Assassinio sull’Orient Express si preannuncia come una pellicola memorabile, non solamente per la storia, ma anche per il cast stellare. Troviamo Penelope Cruz, Judi Dench, Johnny Depp, Willem Dafoe, Daisy Ridley e Derek Jacobi ad accompagnare Kenneth Branagh, che oltre a recitare ha anche co-prodotto e diretto la pellicola. Ma conosciamo meglio gli attori coinvolti.

Kenneth Branagh
L’abbiamo visto in molti ruoli nel corso degli anni, partendo dal teatro fino ad arrivare al cinema è sempre riuscito a rinnovarsi, non solo come attore ma anche come regista. Lo troviamo in ruoli tragici come quello del Dottor Frankenstein, ma non disdegna parti comiche come il professor Gilderoy Allock di Harry Potter e la camera dei segreti (2002), senza però mai abbandonare la sua prima passione: il teatro shakespeariano. L’investigatore Hercule Poirot non è il suo primo ruolo poliziesco, ha infatti incarnato il commissario Wallander nell’omonima miniserie della BBC.

Penelope Cruz
L’attrice spagnola interpreterà in questo film una misteriosa missionaria, un ruolo ben diverso da quello in cui siamo abituati a vederla in pellicole come Ma Ma – Tutto andrà bene (2015), Gli amanti passeggeri (2013), To Rome With Love (2013) o Pirati dei Caraibi – Oltre i confini del mare (2011). È stata candidata tre volte agli Oscar, vincendolo per il suo ruolo in Vicky Cristina Barcelona (2008), diretto da Woody Allen. Ha inoltre collaborato assiduamente con il registra Pedro Almodovar, recitando in ben cinque film.

Willem Dafoe
Recentemente visto sul piccolo schermo come Shinigami in Deathnote, l’adattazione di Netflix del famoso manga, Dafoe torna al cinema in questa nuova avventura. Un attore eclettico “specializzato” in personaggi dal passato oscuro, tormentati e spesso cattivi, come in Spiderman (2002) dove interpreta il villain Goblin. Questo però non lo ha fermato da accettare ruoli comici, in una continua sfida per migliorarsi e sfruttare il suo volto, da lui stesso definito “strano”.

Judi Dench
Judi Dench ha un che di nobile, aristocratico, se ne sono accorti in Orgoglio e pregiudizio (2005), dove ha interpretato Lady Catherine DeBourg, e sicuramente hanno sfruttato questa sua aura naturale anche in Assassinio sull’Orient Express, in cui interpreta proprio una principessa. Ma la sua carriera ovviamente non si è basata solamente su questo aspetto e negli anni è riuscita a variare e cambiare, arrivando persino a interpretare la prima donna nel franchise di James Bond.

Johnny Depp
Assiduo collaboratore di Tim Burton, personaggio dalle mille facce e anche sex symbol, Johnny Depp è tutto questo e molto altro. Questa volta lo vediamo nei panni di un pericoloso gangster, un personaggio ben diverso dal divertente Jack Sparrow, dallo strambo Willy Wonka o dal melanconico Edward mani di forbice. Secondo alcune voci però le cose non andrebbero molto bene per lui, come dimostrano le teorie che lo vedono ubriaco alla prima di Assassinio sull’Orient Express, ipotesi da lui subito smentite, che però lasciano dubbi nei fan.

Daisy Ridley
Una delle giovani star nascenti di questo film è sicuramente lei, catapultata nella fama internazionale dal ruolo di Rey nell’ultima saga di Star Wars – Il risveglio della Forza (2015), di cui a breve uscirà il secondo capitolo: L’ultimo Jedi. Prima del ruolo era infatti sconosciuta alla maggior parte del pubblico e della critica, ma si sta già dimostrando degna dell’attenzione ricevuta grazie alle sue interpretazioni magistrali.

E secondo voi, chi è l’assassino?