Approfondimenti

26 maggio 2017

Golden Gate Bridge, 80 anni del ponte più famoso del cinema

di Anna Martellato
Continua a leggere

È il ponte dei ponti. Quello più bello, più fotografato, più filmato. Dai registi più famosi, come Alfred Hitchcock. Percorso dalle macchine più amate, come Herbie, il maggiolino matto. E dai più arrabbiati, come Hulk. È il Golden Gate Bridge di San Francisco, in California, che il 27 maggio 2017 compie 80 anni. Era il 1933 quando iniziò la sua costruzione e fu completato nel 1937.

Il Golden Gate è dovuto all’ingegno e alla straordinaria bravura di Joseph Baermann Strauss, un ingegnere che aveva già progettato oltre 500 ponti mobili: lungo 2,71 km, le sue due torri sono alte 225 m (sopra il livello dell’acqua) e il diametro dei cavi della sospensione principale è 93,4 cm. Quando fu ultimato, nel ’37, il Golden Gate Bridge era il ponte sospeso più lungo del mondo, e nel tempo è diventato simbolo più conosciuto, a livello internazionale, della città di San Francisco. Fu superato solo nel 1964, quando fu costruito il Ponte di Verrazzano, eretto per unire Staten Island con Brooklyn, due quartieri di New York.

Che se ne dica, il Golden Gate resta un’icona non solo di San Francisco ma anche nella storia del cinema. Vediamo insieme 10 film che l’hanno scelto come protagonista.

La donna che visse due volte (1958). È uno dei film tra i più conosciuti del maestro del brivido Hitchcock, entrato a ragione nella storia del cinema; qui il Golden Gate diventa uno sfondo prominente in una famosa scena girata a est (bayside).

L’uomo bicentenario (1999). Anche in questo film con Robin Williams, ambientato a San Francisco, compare il ponte: si intravede diverse volte attraverso il futuro, inclusa una vista in cui ha una struttura a due piani.

The Core (2003). In questo film catastrofico di Jon Amiel il nostro ponte non fa una bella fine (nemmeno noi, se è per quello, ce la vediamo bene): micro onde provenienti dal Sole penetrano attraverso il campo magnetico e fondono il ponte, prima di ridurre in cenere gran parte di San Francisco.

Herbie il maggiolino sempre più matto (1974). Il film è il proseguo delle avventure della simpatica macchina animata Disney (molto prima di Cars). La pellicola racconta di Alonzo, un costruttore privo di scrupoli: per erigere un grattacielo vuole sfrattare una vecchietta. Cosa c’entra il Golden Gate Bridge in tutto questo? Herbie è inseguito lungo i cavi principali di sospensione del ponte.

The Rock (1996). Film di Michael Bay con Sean Connery, Nicolas Cage, Ed Harris e, tra gli altri, John Spencer, si svolge nella prigione di Alcatraz. Ma il Golden Bridge è lì, sempre presente sullo sfondo.

Agente 007 – Bersaglio mobile (1985). Scena finale: 007 e il cattivo Max Zorin combattono in cima ad una delle torri del ponte. È il sedicesimo film della serie, nei panni dell’agente segreto c’è Roger Moore, recentemente scomparso a 89 anni e che ha dato il volto a 007 dal ’73 all’85.

L’alba del pianeta delle scimmie (2011). In questo film l’arroganza dell’uomo provoca una catena di eventi che è la causa dell’intelligenza delle scimmie e di un cambiamento nel nostro ruolo di specie dominante il pianeta. Ed è proprio sul Golden Gate Bridge che avviene l’epica battaglia fra scimmie e umani. Da non perdere.

Hulk (2003). Diretto da Ang Lee e ispirato all’omonimo fumetto pubblicato dalla Marvel Comics, nel film Hulk salta dal ponte per salvare un aereo da caccia. Protagonista del film il giovane scienziato Bruce Banner, che accusa qualche problema di controllo dell’ira. Dietro la sua vita di brillante e apprezzato ricercatore nel campo dell’ingegneria genetica si nasconde un passato doloroso.

Ispettore Callaghan: il caso Scorpio è tuo (1971). Film cult degli anni ‘70 con Clint Eastwood. In questo film ambientato ovviamente a San Francisco l’ispettore Callaghan rende la vita difficile ai criminali. Proprio sul Golden Gate il killer Scorpio dirotta uno scuola-bus pieno di bambini e costringe il guidatore a dirigersi verso nord attraverso il ponte.

Godzilla (2014). In questo film il nostro ponte è in una delle scene più epiche. Sembra un giocattolo rispetto i mostri. In questa spettacolare avventura, portata al cinema dalla Warner Bros. Pictures e Legendary Pictures, è contrapposto il mostro più famoso del mondo, Godzilla, alle malvagie creature che, sostenute dall’arroganza scientifica dell’umanità, minacciano la nostra esistenza.