Approfondimenti

24 maggio 2017

Pirati dei Caraibi 5, all’arrembaggio del botteghino

di Anna Martellato
Continua a leggere

Un tesoro c’è, se è per quello: il botteghino. E i Pirati dei Caraibi sono decisi a conquistarlo anche questa volta.

Il franchise Disney giunto al quinto capitolo esce il 24 maggio nelle sale italiane con La vendetta di Salazar, diretto da Joachim Roenning ed Espen Sandberg. Fanno parte del cast Johnny Depp, Orlando Bloom, Keira Knightley ma anche facce nuove: ad esempio il figlio di Will Turner ed Elizabeth, Henry Turner (Brenton Thwaites) che interpreta un marinaio della Royal Navy intento a riallacciare i rapporti con il padre. E Carina Smyth, affascinante astronoma (con il volto di Kaya Scodelario).

Insomma, con questo nuovo episodio gli autori della saga sembrano voler pian piano abituare il pubblico a un cambio generazionale, pur proponendo un film in cui sono presenti ancora le vecchie guardie (amatissime) William ed Elizabeth.

In Pirati dei Caraibi: la vendetta di Salazar, il mitico Jack Sparrow si ritrova ad affrontare una flotta di marinai (fantasma, ovviamente). Guidati dal capitano Armando Salazar, i marinai fantasma sono fuggiti dal triangolo del Diavolo a bordo della Silent Mary, una nave (fantasma pure questa) per ucciderlo. Al timone della sua piccola imbarcazione, il Gabbiano Morente, Jack si avvia alla ricerca del leggendario tridente di Poseidone. Che potrebbe diventare la sua unica salvezza, anche stringendo un’alleanza con l’astronoma Carina Smyth e il giovane marinaio della Royal Navy Henry Turner.

Nonostante il trailer ufficiale del film suggerisca che questo sarà l’ultimo atto della serie, il regista ha affermato che sarebbe stato l’inizio del finale, lasciando quindi intendere che potrebbe essere realizzato un sesto capitolo.

La pre-produzione della pellicola in uscita è iniziata prima del quarto capitolo – Pirati dei Caraibi – Oltre i confini del mare. Le riprese sono iniziate nel 2015 in Australia, anche grazie ad un incentivo di 20 milioni di dollari da parte del governo. Budget del film? La bellezza di 230 milioni di dollari (fonte: Hollywoodreporter.com).

Che questo sia l’ultimo film o meno, quella dei Pirati dei Caraibi è una saga che non stanca ma soprattutto che ha saputo rinnovarsi. In Pirati dei Caraibi: la vendetta di Salazar conosciamo nuovi volti e assistiamo a un’infusione di nuova linfa vitale – espediente che limita il rischio di ripetizioni e banalizzazione dei personaggi. Qui ritroviamo anche quel “lato comico e commovente del primo film“, come hanno dichiarato i produttori – fatto confermato anche dalla nuova protagonista Kaya Scodelario. Una specie di ritorno alle origini, a quella freschezza semplice che mancava da un po’.

Sempre all’insegna dell’autoironia beffarda e irriverente di quel burlone di Jack Sparrow. E rincorrendo nuove avventure, ovviamente.