Approfondimenti

5 luglio 2018

Prendimi! forse sarà un film divertente

di Marco Rizzini
Continua a leggere

Oggi, 5 luglio, esce un film che sembra molto divertente. Prendimi! racconta di un gruppo di amici che fin dai tempi delle elementari gioca a qualcosa tipo “darsela”. Per un mese all’anno, ogni anno, da ben 23 anni. Il tutto degenera rapidamente, con una competitività assurda e con uno degli amici, imbattuto fin dai primordi, pronto a vender cara la pelle. Anche nel mese del suo matrimonio.

Il titolo originale è Tag, come immagino il gioco riproposto sullo schermo. Ecco, leggendo questa trama in pochi potrebbero pensare di perder del tempo in sala per questo titolo. Guardando il trailer, il mio giudizio è invece diverso. Sembra proprio un filmetto simpatico, con tutti gli attori giusti e con le giuste battute.

Come nei film horror che sono tutti tratti da una storia vera, anche qui non ci esimiamo dal grado di veridizione dato dalla cronaca che leggiamo sui giornali: la sceneggiatura si basa su di un articolo uscito realmente sul Wall Street Journal intitolato “It takes planning, caution to avoid being it” di tale Russell Adams.

In ogni caso, il film sembra interessante e in un periodo di fiacca potrebbe meritare un passaggio. Gli attori sono tutti volti già visti in diverse pellicole. Il protagonista è Jeremy Renner, prolifico attore che purtroppo in molti ricorderanno solo per the Avengers e non per il recente I segreti di Wind River, coadiuvato da Ed Helms (il tatuato in faccia di Una notte da leoni) e altri provenienti da altri film Marvel – facile dato che ne escono almeno cinque all’anno – e serie tv. Tutta gente simpatica, questo il filo conduttore della narrazione. La regia è di Jeff Tomsic, regista proveniente da Comedy Central e capace di far sorridere gli spettatori.

Come dico spesso, forse di questo film non ricorderete molto tra qualche anno ma di certo qualche risata, nel mentre, sono convinto ve la farete.