Approfondimenti

7 febbraio 2018

I primi 40 anni di Ashton Kutcher

di Anna Martellato
Continua a leggere

Sguardo basso, jeans, felpa, la giacchina rosa shocking sulla spalla, in mano lo zainetto di Peppa Pig. Nessuna attenzione, ma proprio nessuna per i fotografi. Ashton Kutcher pare proprio non averne cura, e si comporta per quello che è: un papà.
Le foto sono apparse su Vanity Fair nel settembre scorso e ritraggono l’attore mentre accompagna a scuola la piccola Wyatt, la figlia di tre anni avuta con l’attrice Mila Kunis.

Sembrano (e sono) ormai lontani i tempi in cui il giovane attore e produttore aveva lasciato tutti a bocca aperta, a Hollywood e non, per essere il fidanzato e poi il marito, nel 2005, di Demi Moore, che ha sdoganato l’idea della donna matura (e bellissima) con un ragazzo (altrettanto prestante e bellissimo) molto, ma molto più giovane di lei.

All’alba dei suoi primi 40 anni, Ashton conserva quella faccia da bravo ragazzo e sembra aver trovato un’autentica felicità con Mila, così rara per i personaggi pubblici del loro calibro, tanto che 14 mesi fa è arrivato anche Dimitri, il loro secondo figlio.
Ripercorriamo in occasione del suo compleanno la carriera di Ashton Kutcher in quattro punti, tra curiosità, famiglia e lavoro… in attesa di vederlo in un nuovo film.

Ashton ha un cuore d’oro, di un altruismo senza limiti. In pochi sanno di questo episodio, riportato su Wikipedia: l’attore ha un gemello eterozigota, Michael, che soffriva di una forma di cardiomiopatia per cui era necessario un trapianto di cuore a 13 anni. Ashton ha dichiarato di aver contemplato di compiere il suicidio da un balcone di un hotel vicino all’ospedale dove era ricoverato Michael, per poter donare il suo cuore al fratello in fin di vita. Fu il padre a fermarlo; poco dopo vennero avvertiti che stava arrivando un cuore per il fratello dalla Florida.

Figlio di una coppia cattolica di origine boema, che divorzia quando lui aveva 16 anni, Ashton esordisce nella moda e nella pubblicità, ma a lanciarlo come volto è la sitcom That ’70s Show, dove interpreta per la prima volta un ruolo da protagonista: quello di Michael Kelso. Dalla TV al cinema il passo è breve.

Apprezzato negli Usa e in Europa, Ashton ha lavorato a fianco di Steve Martin, Anthony Hopkins, Julia Roberts, Kevin Costner, Kathy Bates, Natalie Portman e Michelle Pfeiffer.

Negli Stati Uniti è diventato uno degli attori più pagati e apprezzati, grazie ad alcune pellicole (alcune stravaganti) cinematografiche: Fatti, strafatti e strafighe (2000), The Butterfly Effect (2004), Sballati d’amore (2005), The Guardian – Salvataggio in mare (2007), Notte brava a Las Vegas (2008), Appuntamento con l’amore (2010), Capodanno a New York (2011).

Nel 2013 è protagonista del film Jobs, biopic sul cofondatore di Apple, Steve Jobs. Inoltre viene nominato, dalla rivista Forbes l’attore più pagato della TV con un guadagno di 24 milioni di dollari.

Kutcher ha fato breccia nel cuore di molte fans. E anche di diverse colleghe: ha avuto relazioni con attrici come January Jones, Ashley Scott, Monet Mazur, Brittany Murphy. Nel 2003 comincia a frequentare l’attrice Demi Moore, che sposa il 24 settembre 2005. La coppia annuncia la separazione nel 2011, e ottiene il divorzio nel 2013.

Nel frattempo arriva Mila: nel 2012 comincia una relazione con lei, conosciuta sul set di That ’70s Show. Il 1º ottobre 2014 è nata Wyatt Isabelle Kutcher e poco dopo, il 4 luglio dell’anno successivo, la coppia si sposa ad Hollywood. Il 30 novembre 2016 nasce anche il figlioletto Dimitri Portwood.