Approfondimenti

9 marzo 2018

Ricomincio da noi: danzare a piedi nudi per ricominciare

di Sumana Rana
Continua a leggere

Finding you feetvivere ogni giorno come si stesse danzando liberamente su una pista da ballo.

Una metafora sulla crescita personale su cui si trova a dover fare i conti la protagonista della nuova pellicola inglese diretta da Richard Loncraine ora nelle sale: Ricomincio da noi.
Di apertura allo scorso trentacinquesimo Torino Film Festival, un film pittoresco e piacevole arricchito dal timbro unico dettato da humour britannico.

Continuare, dunque, ad indossare scarpe alte quale emblema di un piedistallo sociale apparente o intraprendere un percorso nuovo a piedi nudi che altro non rappresenta quella sana libertà di scegliere, di vivere appieno e con spensieratezza il tempo prezioso rimasto a disposizione? Esatto, quel tempo che non aspetta nessuno e scorre inesorabilmente come un orologio svizzero…

Un inno a cogliere l’occasione giusta senza rimpianti soprattutto se questa rappresenta l’ultima fermata del treno chiamato vita. Un messaggio chiaro per dimostrare come qualsiasi persona seppur in un momento critico possa riuscire a ritrovare la forza di rialzarsi, ritrovare se stesso e rimettersi in gioco. Uscito in occasione della Giornata Internazionale della Donna, il regista desidera rivolgersi alle ragazze di ogni età, gridando “Svegliatevi! Sorridete! Sognate! Amate! Rimanete fedeli agli obiettivi, ambizioni e desideri maturati” senza lasciare che nessuno vi impedisca di dimostrare il proprio valore.