News

26 luglio 2017

Anno d’oro per Jasmine Trinca, anche nella giuria di Venezia 74

di Redazione
Continua a leggere

Ecco la ciliegina sulla torta per l’attrice italiana Jasmine Trinca, protagonista di un anno spettacolare in termini di carriera: la 36enne romana farà parte della giuria del concorso della prossima edizione della Mostra del cinema di Venezia, in programma al Lido dal 30 agosto al 9 settembre.

Premiata a Cannes 2017 per la sua interpretazione in Fortunata di Castellitto (Un certain regard), pellicola che le ha anche regalato un Nastro d’Argento a Taormina, Jasmine Trinca ha dichiarato all’ANSA: “Un momento bellissimo, sembra che accada tutto insieme”.

Tre Nastri d’Argento, due Globi d’Oro, sei candidature ai David di Donatello, ha iniziato a farsi strada nel mondo del cinema con una parte ne La stanza del figlio di Nanni Moretti (Palma d’Oro nel 2001).

La giuria di Venezia corona quest’anno un po’ magico – ha proseguito la Trinca – mi piace l’idea di condividere tanti giorni con altre persone appassionate e di avere il privilegio di quei momenti, come accade anche sul set, in cui si diventa tutti una grande famiglia cinematografica, giorni intensi di scoperta, amicizia, relazioni“.

L’attrice è altrettanto consapevole che il compito che l’aspetta non sarà semplice: “Ecco questo non sarà facile, ho un grandissimo rispetto del lavoro che c’è dietro ogni cosa, ogni film e anche quando mi capita di vedere film che per me non sono un granchè non mi permetto mai di dare giudizi negativi perchè so cosa significa. A Venezia sarà dura, al tempo stesso, pur non essendo una persona conflittuale ci tengo alle mie idee, o meglio alle mie impressioni“.

Jasmine Trinca tornerà sul set per interpretare Ilaria Cucchi in Sulla mia pelle di Alessio Cremonini.