News

28 febbraio 2017

Bill Paxton: i 5 ruoli che ce lo faranno ricordare per sempre

di Redazione
Continua a leggere

Lo scorso 25 febbraio a Ojai, in California, all’età di 61 anni si è spento Bill Paxton. L’attore, che nel corso della sua vita ha preso parte a più di cinquanta lungometraggi per la maggior parte molto noti al grande pubblico, ha sempre rivestito prevalentemente ruoli di spalla: l’amico, il collega, l’antagonista, il protagonista della storia di cornice. Poche sono state le sue occasioni di brillare come star principale di un racconto filmico e probabilmente, in questo senso, non è mai riuscito a lasciare davvero il segno.

In generale, però, una forte impronta l’ha indubbiamente lasciata: in pochi non riconoscerebbero il suo volto, che dal 1975 (anno del suo debutto con Crazy Mama di Jonathan Demme) al 27 del prossimo mese, quando uscirà al cinema il suo ultimo lavoro The Circle, è apparso sul piccolo e grande schermo con una frequenza riservata a pochi. L’eterno “buddy” è entrato nell’immaginario collettivo di milioni di spettatori, diventando un viso familiare, uno di quelli a cui ci si affeziona e che invogliano a non cambiare canale perché trasmettono sempre un certo senso di sicurezza, anche (e soprattutto?) quando sono impegnati a sbraitare violentemente contro un confuso Tom Cruise.

Vogliamo ripercorrere con voi alcuni di questi ruoli, ne abbiamo scelti cinque che ricordiamo con particolare calore e che speriamo suscitino le stesse emozioni in voi per poter dire insieme addio a Bil Paxton, ”l’amico di sempre”.

Aliens – Scontro finale. James Cameron, 1986.
Paxton interpreta Hudson, un soldato del gruppo di marines che cerca di combattere gli alieni xenomorfi che popolano il pianeta di Archeron. Con questo film si sigilla il sodalizio col regista, James Cameron, che già due anni prima gli aveva riservato una piccola parte in Terminator e che lo vorrà anche per i successivi True Lies, Titanic e Ghosts of the Abyss.

Apollo 13. Ron Howard, 1995
Bill è Fred Haise, uno dei tre astronauti che vengono mandati sulla Luna a bordo del gigantesco razzo vettore Saturno V. I suoi compagni di viaggio sono nientemeno che Tom Hanks e Kevin Bacon.

Twister. Jan de Bont, 1996
E’ questo uno dei pochi film in cui Paxton è il protagonista principale: lo vediamo impegnato in una pericolosissima caccia ai tornado al fianco di Helen Hunt. Chi di voi può dire di non aver mai visto in TV questa pellicola cult?

Titanic. James Cameron, 1997
Nel pluripremiato Titanic, il ruolo ricoperto dall’attore di Fort Worth è quello di Brock Lovett, il cacciatore di tesori che conduce una spedizione per recuperare il relitto del famoso transatlantico. E’ proprio a lui e alla sua squadra che l’anziana Rose Dawson Calvert racconterà il suo memorabile viaggio.

Edge of Tomorrow – Senza domani. Doug Liman, 2014
Dopo il marine, l’astronauta, il cacciatore di tornado e quello di tesori, è la volta del sergente, e per la precisione del Sergente Maggiore Farrell. In un futuro prossimo minacciato da una razza aliena molto agguerrita, il dispotico sergente Farrell cerca di mettere in riga i soldati incaricati della difesa del pianeta, tra cui l’indisciplinato tenente William Cage (Tom Cruise).

Come abbiamo già detto, moltissimi altri sono stati i personaggi a cui Bill Paxton ha dato il volto negli anni e, in un paio di occasioni, si è voluto cimentare anche nel ruolo di regista: Frailty – Nessuno è al sicuro (2001) e Il più bel gioco della mia vita (2006) sono i due film che l’hanno portato dall’altra parte della macchina da presa. Una rispettabile carriera la sua, che abbiamo tentato di onorare con questo umile omaggio. Buon viaggio, Bill.