News

11 marzo 2019

Captain Marvel è sulla vetta di tutti i Box Office

di Gaia Giuffredi
Continua a leggere

Grande festa in casa Marvel, c’è nel MCU un’eroina in più!

E non una qualsiasi… Carol Denvers è una coi numeri.

Tipo quelli del Box Office.

Uscito nelle sale solo da giovedì 6 marzo, quindi neanche una settimana fa, Captain Marvel conferma le aspettative e sbanca ai botteghini di mezzo mondo.

Perché è così, signore e signori: se il costume di Carol prevedesse un mantello, il suo ora starebbe sventolando dalla vetta del Box Office di questo fine settimana. Stando ai dati, il suo è stato il miglior debutto in sala dopo Black Panther.

Oltreoceano sono stati 153 i milioni incassati in sole 72 ore e anche qua nel Belpaese i numeri sono da far girare la testa: 770 sono le copie in circolazione, la media per sala è di 5.270 euro e il totale è di quasi 5 milioni.

Se vogliamo fare la somma ed essere precisi fin nel midollo, Anna Boden e Ryan Fleck portano a casa ben 455 milioni e possono dichiararsi più che soddisfatti del loro lavoro dietro la macchina da presa.

Ma qual è stato il loro segreto?

Va ricordato, infatti, che Captain Marvel è il 21esimo film del MCU, il 21esimo in 10 anni. Eppure il Box Office non sembra soffrirne, la gente affolla le sale, lunghe code si formano ancora fuori dai cinema a qualsiasi ora del pomeriggio e della sera, l’hype resta alle stelle e “voglio degli spoiler se mai mi vorrai ferire” canterebbe oggi Tiziano Ferro, al posto della famosa indifferenza, nella sua Ti scatterò una foto.

È perché questa pellicola, pur essendo ambientata quasi 24 anni fa e non raccontando nulla di nuovo – come ogni film di lancio del supereroe di turno, siamo davanti alla classica storia d’origine e di scoperta del proprio poteresembra invece “qualcosa di nuovo”.

C’è la giusta dose di nostalgia, con una strizzata d’occhio agli anni ’90 e un Nick Fury ringiovanito con la computer grafica, ma non è tutto vintage quello che luccica. Perché potrà anche essere il 1995, ma i problemi sono quelli del 2019, che troviamo accedendo il televisore, leggendo un giornale o navigando su internet. E sembra che questo mix, almeno stando ai numeri, al pubblico piaccia e anche parecchio.

La formula “ieri + oggi” sembra dunque funzionare bene nel breve raggio, ma per decretare Captain Marvel la nuova dea del Box Office dobbiamo vedere come se la cava nella maratona, pur dandole per il momento la meritatissima medaglia d’oro per lo sprint.

Per saperne di più sul film, restate sintonizzati su questi schemi: in arrivo venerdì la recensione di #VistoDaVoi!