News

19 ottobre 2018

Daniel Craig, giudicato “Bond effemminato” per il suo porta-bebè

di Anna Pertile
Continua a leggere
Daniel Craig, giudicato “Bond effemminato” per il suo porta-bebè

A quanto pare, c’è chi vuole dare lezioni su come tenere in braccio i bambini.
No, non è un corso prenatale, ma un conduttore televisivo inglesePiers Morgan.

Lunedì 15 ottobre, il direttore di tabloid ha scritto un tweet in cui giudicava Daniel Craig per il suo papoose, una sorta di zainetto per portare a spasso i bebè. “Oh 007.. non anche tu?!!!” riporta il post, accompagnato da un hashtag che ha fatto esplodere l’Internet. L’hashtag #emasculatedBond è traducibile comeBond effemminato o “Bond evirato”.

Le risposte in difesa dell’attore non hanno tardato ad arrivare. Molti papà che utilizzano il famigerato papoose hanno inviato foto e selfie con i loro bimbi.

Le risposte del conduttore tv, come è possiamo leggere nel post qui sopra, sono state “Perché non può usare le sue braccia, come i padri di ogni altra generazione?” o frasi simili.

In questa assurda polemica, che ha preso il nome di Papoose Gate, si è inserito anche l’attore Chris Evans. Captain America in persona risponde al tweet di Piers Morgan così: “Devi essere davvero insicuro della tua stessa mascolinità per preoccuparti di come un altro uomo porta suo figlio. Qualsiasi uomo che perda il proprio tempo a misurare la mascolinità è terrorizzato dentro di sè.

La risposta di Piers Morgan a un particolare post ha fatto emergere quella che potrebbe essere l’origine del problema. Alla foto di Luke che porta Yoda in uno pseudo-papoose e alla domanda “hai mai visto Star Wars”, Piers risponde “No, odio Star Wars quasi quanto i papoose”. Beh, tutti i fan di Guerre Stellari concorderanno che abbiamo individuato la fonte della problematica.