News

29 dicembre 2016

Debbie Reynolds, attrice e madre di Carrie Fisher, si è spenta a 84 anni

di Redazione
Continua a leggere
Debbie Reynolds, attrice e madre di Carrie Fisher, si è spenta a 84 anni

A poche ore dalla scomparsa della figlia Carrie Fisher, anche l’attrice Debbie Reynolds se n’è andata. Si è spenta questo 28 dicembre al Cedars Sinai Medical Center (Los Angeles), all’età di 84 anni. La star di Cantando sotto la pioggia era stata vittima di diversi ictus quest’anno, e ora quello decisivo, probabilmente complice lo shock per la morte della figlia.

Marie Frances Reynolds, in arte Debbie, è stata la brillante interprete di tanti celebri film degli anni ’50 e ’60, tra cui il già citato musical Cantando sotto la pioggia (1952), il capolavoro western La conquista del West (1962) e la commedia musicale Voglio essere amata in un letto d’ottone (1964), per la quale ha ricevuto una nomination agli Oscar. La sua ultima apparizione sul grande schermo risale al 2012, anno in cui ha vestito i panni di Nonna Mazur in One for the Money di Julie Anne Robinson.

“Voleva stare con Carrie”, è stata l’unica dichiarazione ufficiale fatta dal figlio Todd Fisher in questo tragico momento. Un rapporto d’amore controverso quello che legava le due attrici, un rapporto che era stato ironicamente raccontato nel film di Mike Nichols del 1990 Cartoline dall’inferno, dove Shirley MacLaine e Meryl Streep ricoprivano i ruoli, nascosti dietro a nomi fittizi, proprio della Reynolds e della Fisher. Le rivedremo ancora insieme, un’ultima volta, nel documentario Bright Lights: Starring Carrie Fisher and Debbie Reynolds che sarà presentato al Palm Springs Film Festival e poi trasmesso sulla HBO a marzo 2017.

Madre e figlia si sono spente ma il loro forte legame ha acceso in tutti noi una profonda commozione.