News

7 marzo 2019

È in arrivo un film con tutte le principesse Disney riunite?

di Gaia Giuffredi
Continua a leggere
È in arrivo un film con tutte le principesse Disney riunite?

Difficilmente i sequel sono all’altezza degli originali.

Quante volte siete entrati in sala già perplessi perché quel film non aveva senso di esistere e ne siete usciti convinti che l’industria cinematografica non avesse più idee e usasse quelle vecchie e di successo per continuare a spremere latte da una mucca che non ne aveva più?

Tante, lo so.

Ci sono però casi, fortuiti e fortunati, in cui il secondo film è bello.

E ci sono altri casi, mosche bianche oserei dire, in cui te ne torni a casa addirittura entusiasta per aver speso i soldi del biglietto.

Rientra in questa categoria Ralph Spacca Internet: Ralph Spaccatutto 2, uscito a inizio anno.

Giustamente vi starete ora chiedendo: che senso ha dire a marzo che un film di gennaio ha incassato un sacco? Cioè, bene per chi ci ha lavorato e urrà per la Disney… ma a noi?

Ed è qui che casca l’asino. Perché sì, Ralph e i suoi numeri saranno ormai notizia vecchia, ma non è forse vero che gallina vecchia fa buon brodo?

Quello che dovete sapere, però, è che da quando è uscito il film siamo passati dagli applausi per Ralph all’adorazione per il cameo delle principesse Disney.

Già quando era uscita la clip – che qui vi riporto così non dovete neanche fare la fatica di andarvela a cercare sul “webbe” – tutti avevano cominciato a strapparsi i capelli per questo evento più unico che raro: Ariel, Belle, Jasmine, Elsa, Biancaneve e chi più ne ha più ne metta. Principesse vecchie e nuove erano tutte riunite in un’unica stanza, dando così di fatto origine a un mega crossover.

E la cosa più bella di tutte qual era?

Che abbiamo scoperto che le principesse sono simpatiche. Autoironiche. Delle persone a 360 gradi, persino quelle più là con gli anni, che quando furono disegnate di certo non avevano quella complessità di carattere che oggi ce le avrebbe fatte apprezzare.

Questo perché? Perché non ci sono più le principesse di una volta, uno dei due registi è d’accordo. Ha dichiarato, infatti, Rich Moore: “Credo che molte persone considerassero le principesse soltanto come delle belle modelle, senza pensare ai percorsi difficili che hanno dovuto intraprendere per arrivare dove sono. Io le vedo come delle eroine: sono sopravvissute a rischi incredibili per arrivare dove sono. Sono più toste di quanto le ricordassi: hanno una grande forza d’animo, si sono fatte forza in tempi difficili, sono forti quanto gli eroi maschi delle storie Disney e di qualsiasi storia.”

Tutti pazzi per le principesse, quindi.

Tutti molto pazzi per le principesse, a quanto pare.

E tutti chiedono un film solo su di loro. Uno spin-off sulle eroine – perché ormai chiamarle principesse è riduttivo – di cui abbiamo appena avuto un assaggio in Ralph Spacca Internet: Ralph Spaccatutto 2.

“C’è stata sicuramente una risposta rilevante non solo negli USA, ma in ogni parte del mondo in cui siamo andati per promuovere il film. Quando persino a Stoccolma ti dicono “Hai pensato a fare un film sulle principesse Disney?”, allora significa che è un’idea che bisognerebbe esplorare, perché ovunque andiamo c’è sempre questo tipo di reazione ha dichiarato sempre Moore, questa volta a The A. V. Club. E quello che, almeno secondo lui, ha colpito di più il pubblico è stata “non soltanto la scena in cui le principesse incontrano Vanellope e parlano di cosa significa essere una vera principessa, ma soprattutto la sequenza finale in cui entrano in azione. Sembra finalmente di vedere le principesse fare cose che le abbiamo sempre immaginate poter fare, ma non ci erano state ancora mostrate nei film precedenti.”

Bisogna però un attimo raffreddare i bollenti spiriti e ricordarsi che non c’è ancora nulla in programmazione.

Perché noi fan siamo sempre bravi a farci venire mille idee, ma dobbiamo ricordarci che non siamo noi a decidere. E se alla Disney dovessero dire “NO”, allora tutto il castello di carte crollerebbe.

Non so se ci sono seriamente dei piani allo studio per realizzare un film spin-off, ma abbiamo sicuramente ascoltato molte reazioni positive da parte dei fan” ha messo un punto alla questione Moore.

Sicuro è che, al momento, è più un’idea che un fatto.

Mentre invece… “se cercate un fatto, io ve lo darò – e se non l’avete letta cantando, siete delle brutte persone e dovete farvi delle serie domande su come avete passato la vostra infanzia -: sono iniziate le riprese per il live action di Mulan. Dopo che era stata annunciata la scelta di Liu Yifei (nota anche come Crystal Liu) come protagonista in agosto, ecco che ora abbiamo il primo ciak.

Le riprese si svolgeranno tra la Cina e la Nuova Zelanda e dietro la macchina da presa troviamo Niki Caro, ma prima di marzo 2020 non strapperemo il biglietto per entrare in sala.

I dettagli sulla trama sono pochi, se non che questo sarà un live action che si discosterà di molto dal cartone animato originale e anche dagli altri live action che sono già stati fatti, come La Bella e la Bestia e Cenerentola: ugole a riposo, nessuna canzone questa volta, ci si concentrerà invece sulle arti marziali.

Che ne dite di questa scelta?

Mulan ci entusiasma oppure puntiamo tutto su eventuale film crossover con tutte le nostre principesse riunite?