News

6 novembre 2018

Emma Stone: 3 cose che ha e 3 cose che le mancano a 30 anni

di Sara La Cagnina
Continua a leggere

Le lancette scorrono, il sole sorge e le prime macchine cominciato a sfrecciare per strada: il grande giorno è alle porte, fosse arrivato un po’ troppo presto per Emma Stone.

Oggi 6 novembre, l’attrice dai capelli rossi varca da soglia dei 30 anni.
Per festeggiare con lei il giorno tanto atteso (o forse no), abbiamo deciso di raccontarvi qualche curiosità: 3 cose che possiede e 3 cose che invece le mancano.

3 cose che ha:

1. Una tazza di caffè sul set
Secondo le parole dell’attrice, preparare il caffè è il rituale d’inizio di ogni sua mattina. Per questo motivo non ne può fare a meno nemmeno sul set, chiedendo sembra che una tazza sia pronta ad aspettarla dopo l’ultimo giro di riprese.

2. Un oscar
Potevamo dimenticarlo? Sarà calzando il ruolo della sognate Mia nella pellicola La La Land che Emma Stone porterà a casa il prestigioso Academy Award come migliore attrice protagonista durante la cerimonia nel 2017.
Un premio più che meritato, accompagnato da uno dei migliori look della serata.

3. Un tatuaggio
Nel 2010, la madre dell’attrice riuscì finalmente a vincere una difficile battaglia contro il cancro. Per festeggiare l’occasione, le due donne hanno deciso di farsi un tatuaggio: Emma scelse qualcosa che le ricordasse la loro canzone preferita, Blackbird ( “merlo” in inglese) dei Beatles. Per renderlo ancora più speciale, l’attrice scrisse direttamente a Paul McCartney, chiedendogli di mandarle un disegno ispirato alla canzone.

3 cose che non ha:

1. Un account sui social media
L’attrice non possiede nè un profilo Instagram nè Twitter o Facebook. Benché possa sembrare strano, Emma racconta come non sia stato facile abituarsi alla notorietà o alla mancanza di privacy che la fama ha portato con sè: Non vedo i social come una cosa positiva per me. Ammiro le persone che sono in grado di affrontare la sfera dei social media e tutto quello che porta con sé”. Insomma, Emma preferisce tenere le persone su cui può contare a portata di mano.

2. Un’avventura di una notte
Durante un curioso gioco di Never Have I Ever nello studio di Ellen Degeneres, l’attrice ha ammesso di non aver mai avuto un rapporto occasionale di una sola notte. L’amore sembra avere nella vita dell’attrice un ruolo speciale, e si è sempre definita più il tipo da relazioni durature.

3. Non ha mai visto il Signore degli Anelli
Prima dell’inizio delle riprese per il nuovo show Netflix Maniac, nel quale la Stone interpreta l’elfo Annia nel settimo episodio della serie, l’attrice aveva tutta l’intenzione di rifiutare il ruolo. Quando il regista, Cary Joji Fukunag le propose la parte, la risposta dell’attrice fu infatti: “No. Niente che non sia reale”. Il cambio d’idea arrivò lentamente.
Insomma, Emma non è un’amante del genere fantasy. La sua prima visione de Il Signore degli Anelli avviene proprio durate le riprese, quando il registra le consiglia di guardare il titolo per migliorare il suo accento inglese, prima considerato “troppo posh”.