News

9 maggio 2019

I film del week end: tra horror e commedie, ecco cosa vedere

di Gaia Giuffredi
Continua a leggere

Ancora una volta, puntuale come il raffreddore in primavera e in autunno – nonostante si insista che non ci sono più le mezze stagioni – arriva il fine settimana. 

E per voi ha la stessa piacevolezza di una doccia fredda. 

Perché posso vedere i sudori freddi mentre aggiornate tutte le app e i siti meteo, nella speranza che cambi qualcosa e non siate costretti a costruire un’Arca per arrivare al lunedì. 

Piccolo spoiler: pioverà. Sempre. Anche lunedì piove. 

Siete fregati. 

Fortuna che un modo per far venire sera c’è ed è anche divertente: potreste andare al cinema. 

No, no… non fate quella faccia. 

Ci sono un sacco di film in uscita, eccone un piccolo riassunto qui, con tanto di trailer e trama. 

1. Il Grande Spirito 

Ultima fatica di Sergio Rubini, questa commedia lo vede protagonista insieme a Rocco Papaleo. Ambientata nella periferia di Taranto, è un film che è un po’ un action-movie, un po’ un buddy-movie, un po’ qualcosa sopra le righe che intrattiene e diverte. 

Sergio Rubini è un bandito in fuga che, accerchiato dai suoi inseguitori, trova come un’unica alternativa quella di salire su un tetto. Dove incontrerà Rocco Papaleo nelle insolite vesti di Cervo Nero, che sostiene di appartenere alla tribù dei Sioux e che il Grande Spirito gli aveva predetto l’arrivo dell’Uomo del destino.

2. Per Sematary

Rifacimento del film del 1989 e tratto dal romanzo di Stephen King, questo horror si preannuncia diverso già dal trailer. I piccoli cambiamenti anche l’autore stesso li ha accettati con grazia e il cast si preannuncia importante. 

La storia è semplice: la famiglia Creed, appena trasferitasi nelle campagne del Maine, viene colpita da una tragedia. Disperati, Louis e Rachel si rivolgono al bizzarro vicino di casa, non sapendo però a qual terribili conseguenze andranno incontro con questo loro gesto. 

3. Pokémon Detective Pikachu

Quando il padre di Tim Goodman scompare, il ragazzo si ritrova a fare squadra con l’ex compagno di lavoro del padre, il Detective Pikachu, dal momento che i due sono in grado di comunicare in maniera davvero particolare. Immergetevi nell’atmosfera di Ryme City, dove la convivenza tra Pokémon e umani rischia di essere messa seriamente a rischio.

Per tornare bambini e per divertirsi con un film leggero, questa è la scelta migliore.

4. Red Joan

Tratto del romanzo di Jennie Rooney, è la vera storia di Melita Norwood – nel film, Joan Stanely – e del suo passato come spia al servizio de comunismo tra la fine degli anni Trenta e l’inizio degli anni Quaranta. 

Spinta dall’amore per Leo Galich, Joan diventa l’Agente Lotto in un dramma sentimentale e convenzionale a sfondo bellico che prova a unire ideologia pacifista e realpolitik. 

5. Ted Bundy – Fascino Criminale

Dimenticate il Troy Bolton di High School Musical: Zac Efron è cresciuto e le sue doti attoriali con lui. Qui interpreta il serial killer Ted Bundy, che uccise, violentò e mutilò 35 donne nel corso degli anni.

La storia è raccontata dal punto di vista della fidanzata, Liz Kloepfer, che fu la prima a denunciarlo alla polizia, dalla quale però non venne creduta. 

Il film, tratto dal libro che poi la donna ha scritto, racconta dei primi dubbi di lei, la presa di consapevolezza, l’arresto e il processo. Fino all’epilogo, dove l’immagine di Zac Efron viene sostituita dal vero Bundy. 

Se vi interessa l’argomento, poi, c’è la serie Netflix in quattro puntate che descrive gli avvenimenti dell’epoca tramite interviste a testimoni e a Bunty stesso.