News

21 giugno 2017

Licenziati i registi al lavoro su Han Solo: a Star Wars story!

di Redazione
Continua a leggere

Phil Lord e Chris Miller, i due registi al lavoro sullo spin-off incentrato sulla figura di Han Solo, sono stati licenziati dalla Lucasfilm nel pieno delle riprese – questa la notizia riportata sia da Variety che da Hollywood Reporter.

Han Solo: a Star Wars story (questo il titolo del film) non sarà dunque diretto da Lord e Miller a causa di “divergenze creative”; i due hanno dichiarato: “Sfortunatamente la nostra visione e il metodo di lavoro non erano in sintonia con i nostri partner in questo progetto. Di solito non amiamo il termine ‘differenze creative’ ma per una volta questo cliché è vero. Siamo davvero fieri del lavoro meraviglioso e di altissimo livello del nostro gruppo”.

Uno dei partner con cui avrebbero maggiormente discusso sarebbe proprio lo storico sceneggiatore della saga Lawrence Kasdan (L’Impero colpisce ancora, I predatori dell’arca perduta), appoggiato nel diverbio anche dalla Lucasfilm. Secondo alcune voci i primi malumori sarebbero iniziati già lo scorso febbraio, all’avvio delle riprese.

Al momento il progetto è stato bloccato, in attesa di trovare nuove figure adatte per il ruolo; i materiale girato sarà vagliato dalla Lucasfilm per stabilire che cosa recuperare senza rischiare di compromettere il brand Star Wars.

Il secondo spin-off della saga, dedicato al personaggio leggendario interpretato da Harrison Ford, racconterà il suo periodo di vita tra i 18 e i 24 anni: riuscirà ad arrivare nelle sale cinematografiche rispettando i piani della Disney, il 25 maggio 2018? Staremo a vedere.