News

25 gennaio 2017

Michelle Williams madre indipendente candidata all’Oscar

di Redazione
Continua a leggere

Michelle Williams, la bionda attrice classe 1980 originaria del Montana nota ai più per aver interpretato Jen nella serie TV Dawson’s Creek, festeggia la sua quarta candidatura agli Oscar come attrice non protagonista nel film drammatico Manchester by the Sea di Kenneth Lonergan – dal 16 febbraio nelle nostre sale.

Con un Golden Globe all’attivo vinto grazie al biografico Marilyn (2011), la Williams si sta facendo strada a Hollywood con interpretazioni di grande qualità: dal grande schermo alla vita reale, sta dimostrando al mondo di poter sostenere ruoli forti e intensi.

Nel 2008 ha dovuto dire addio al compagno Heath Ledger, scomparso in tragiche circostanze; costretta a farsi forza per crescere da sola la figlia Matilda, in una recente intervista ha rivelato ansie e paure provate nel cambiare casa: “Al tempo ero inconsolabile, perché mi chiedevo come avrebbe fatto a ritrovarci. Noi vivevamo lì e andandocene credevo che non avrebbe più saputo dove fossimo. Oggi mi rendo conto di quanto sia stato assurdo averci pensato, ma forse ero solo triste per lui”.

La Williams ha dovuto voltare pagina, tra non poche difficoltà. Ha dichiarato di voler supportare la figlia undicenne in qualsiasi sua aspirazione, pur dando la precedenza alla scuola e all’istruzione: “Sconsiglio di smettere di studiare o di andare a scuola, ma sono qui per sostenere qualsiasi sua decisione. Per me va bene qualsiasi cosa voglia fare”.

E poi ancora ha riflettuto sul suo complicato ruolo di madre autonoma: “A 36 anni credere nel romanticismo è un po’ difficile. Quando cresci da sola una figlia di 11 anni non pensi più alle storie da favola, anche perché ti rendi conto di potercela fare da sola. (…) A volte senti di aver fallito, in un certo senso, per non essere riuscita a vivere secondo standard di normalità. È alienante, ma poi mi ricordo di avere una famiglia”.

Sul fronte lavorativo, per lei le soddisfazioni non tardano ad arrivare: in Manchester by the Sea, pellicola che l’attrice paradossalmente non ha ancora visto al cinema (film candidato agli Oscar nelle categorie miglior regia, miglior sceneggiatura originale, miglior film, miglior attore protagonista, miglior attore non protagonista, migliore attrice non protagonista), recita accanto a Casey Affleck – fratello di Ben Affleck. Al centro della storia i Chandler, una famiglia della classe operaia del Massachusetts, colpiti dalla morte improvvisa di Joe; il fratello Lee (Affleck) diventa così il tutore legale del nipote e controvoglia si trova faccia a faccia con il passato, la moglie Randi (Williams) e il suo paese natale.