News

27 agosto 2018

È morto il commediografo Neil Simon

di Redazione
Continua a leggere

Era già malato da tempo di Alzheimer, ma la causa della sua morte, avvenuta a 91 anni, sono state delle complicazioni a seguito di una polmonite.

Nato il 4 luglio 1927 a New York, Neil Simon è stato uno dei più grandi commediografi americani, che ha conquistato i palchi di Broadway e in seguito anche di Hollywood. Grazie alla sua ironia e humor ha rivoluzionato la commedia sofisticata degli anni ’60. Prima arrivano i successi sulle scene teatrali, con oltre 40 commedie. Le più famose sono sicuramente A Piedi Nudi nel parco (1963), La Strana Coppia (1965), Appartamento al Plaza (1968), oltre che Il Prigioniero della Seconda Strada, Capitolo Secondo, Biloxi Blues e Risate al 23esimo Piano.

Alcuni di questi sono stati anche portati sul grande schermo, e gli sono valsi quattro nomination all’Oscar. Iconica la sua collaborazione con Jack Lemmon e Walter Matthau, principali volti delle sue opere cinematografiche come La Strana Coppia, I Ragazzi Irresistibili e Quel Giardino di Aranci fatti in Casa.
Come dimenticare Goodbye, amore mio!, film che portò Richard Dreyfuss a vincere l’Oscar per migliore attore protagonista.

Simon non fu l’unico a trasformare le sue opere in pellicole: anche Herbert Ross, Mike Nichols, Bob FosseArthur Hiller, Elaine MayGene Saks hanno deciso di prendere le sue commedie raffinate e portarle nelle sale americane.

Vi lasciamo quindi con una delle scene più iconiche del suo film, La strana Coppia: