News

27 giugno 2018

928 nuovi membri dell’Academy: Luca Guadagnino, J.K. Rowling, Emilia Clarke e molti altri

di Redazione
Continua a leggere
928 nuovi membri dell’Academy: Luca Guadagnino, J.K. Rowling, Emilia Clarke e molti altri

Una mossa inaspettata quella dell’Academy of Motion Picture Arts and Sciences, l’organizzazione responsabile dell’assegnazione dei premi Oscar.

928 è l’enorme numero di professionisti del settore cinematografico invitati a far parte dell’Academy. Gli inviti a diventare membri questo anno coinvolgono 59 paesi e un’ideale femminista e promotore delle diversità: il 38% degli invitati sono persone di colore  e il 49% donne.

Il numero di donne nell’Academy è cresciuto dal 25% del 2015 al 31% attuale. Per le persone di colore si è passati dall’8% al 16%, il doppio quindi.

L’Academy è stata accusata più volte di essere troppo bianca e troppo maschile, finalmente ha deciso di cambiare le carte in tavola. Come diceva Oprah agli ultimi Golden Globes: “il tempo è finito” per gli “uomini brutalmente potenti”.

 

I vincitori di Oscar che si aggiungeranno sono 17, mentre i nominati sono 92, tra cui Daniela Vega (Una donna fantastica), Yance Ford (Strong Island), Timothee Chalamet (Chiamami col tuo nome), Kumail Nanjiani e Emily Gordon (The Big Sick – Il matrimonio si può evitare… l’amore no).

Non è scontato che tutti accettino l’invito. Il regista di Black Panther, Ryan Coogler, ha rifiutato ad esempio. Chissà cosa faranno le altre star del suo film invitate: Danai Gurira, Daniel Kaluuya e Kendrick Lamar.

Tra le minoranze invitate ci sono anche delle attrici nativo americane: Irene Bedard (Pocahontas), Q’orianka Kilcher (Hostiles e L’alienista) e Tantoo Cardinal (Balla coi lupi).

Di lingua ispanica troviamo i nomi di Javier Camara (La vita è facile ad occhi chiusi), Melonie Diaz (Guida per riconoscere i tuoi santi) e Marta Etura (The Impossible).

I professionisti chiamati dall’Asia sono il giapponese Takeshi Kaneshiro (Misty), il cinese Andy Lau (The Great Wall), mentre da Bollywood Anil Kapoor e Shah Rukh Khan.

L’Academy non esclude neppure i compagni della televisione. Dalle serie tv si sono meritati la chiamata Christine Baranski (The Good Wife), Randall Park (Fresh Off the Boat), Ann Dowd (The Handmaid’s Tale di Hulu), Evan Rachel Wood (Westworld – Dove tutto è concesso), Jean Smart (Fargo), Alison Brie (Glow di Netflix), and Mindy Kaling (prima in The Office e ora nel suo comico The Mindy Project). Da Game of ThronesEmilia Clarke, Lena Headey e Pedro Pascal.

Chiamata all’appello anche la comicità con Amy Schumer, Dave Chappelle, Harry Shearer, Sarah Silverman, George Lopez e Tiffany Haddish.

I registi che potranno essere nuovi membri sono Sean Baker, Michel Gondry, Luca Guadagnino, Nadine Labaki, Angela Robinson, Alice Rohrwacher, Bela Tarr e Chloe Zhao. Tra gli scrittori c’è anche la creatrice dell’universo di Harry Potter: J.K. Rowling.

IndieWire ha pubblicato l’elenco completo dei membri dell’Academy, di cui 744 ne hanno preso parte nello scorso 2017.