News

13 luglio 2017

Quentin Tarantino girerà un film su Charles Manson?

di Redazione
Continua a leggere

Già si dice che finirà nella storia del cinema, oltre ad essere uno dei progetti più importanti dei prossimi anni.

Quentin Tarantino sembrerebbe intenzionato a dirigere un film su Charles Manson e la sua “famiglia”, in particolare concentrandosi sull’assassinio di Sharon Tate.
Si tratterebbe del nono film del regista, che già aveva annunciato che il suo prossimo titolo sarebbe stato ambientato nel passato: se il progetto andrà realmente in porto, sarà il primo film del regista ad incentrarsi su fatti realmente accaduti.

Già ci viene da chiederci cosa sarà in grado di portare sullo schermo, utilizzando la musica di quegli anni e la violenza della Manson Family, che ha lasciato un segno indelebile sulla storia americana, creando infiniti riferimenti nella cultura pop, cinematografica e musicale dell’America degli ultimi anni.

Sul cast ancora non si hanno notizie certe, ma sembra che Tarantino abbia già contattato alcuni attori di prim’ordine. Non mancherà sicuramente Samuel L. Jackson, e altre indiscrezioni al magazine Hollywood Reporter parlano di Brad Pitt, Jennifer Lawrence e Margot Robbie (nel ruolo di Sharon Tate) nel cast. Le riprese potrebbero iniziare verso l’estate prossima.

Per chi non si ricordasse gli eventi della notte del 9 agosto 1969, ricordiamoli brevemente. La famiglia Manson realizzò un’intrusione nella villa di Los Angeles abitata dal regista Roman Polanski e dalla moglie Sharon Tate, incinta di 8 mesi. La donna stava passando la serata con alcuni amici, quando il gruppo entrò e iniziò la strage, non lasciando nessun sopravvissuto. Con del sangue venne scritto “PIG”, maiale in lingua inglese, termine statunitense con cui si designa in tono spregiativo un poliziotto (Piggies è anche il titolo di una canzone dei Beatles). Sullo specchio del bagno venne scritto “Helter Skelter”, espressione interpretata da Manson come “fine del mondo”.