News

27 febbraio 2019

Razzie Awards 2019: chi torna a casa con il lampone?

di Gaia Giuffredi
Continua a leggere

Il vostro beniamino nemmeno quest’anno ha portato a casa il tanto agognato Oscar?

La pellicola per cui tifavate è stata snobbata alla grande è siete più viola – pun intended – di Spike Lee l’altra notte?

Nessuna paura, i Razzie Awards sono qui per mettere d’accordo tutti quanti.

O ci sarà da ridere anche sui peggiori film e interpreti dell’anno?

Istituiti nel 1981 dal giornalista statunitense John J. B. Wilson, il loro nome completo sarebbe Golden Raspberry Awards (letteralmente “Premi lamponi dorati”), ma nessuno li chiama così da anni. Anche se il nome è rimasto nella forma del premio. Chi infatti riesce a sconfiggere i rivali a suon di pessime intepretazioni e scelte registiche piuttosto discutibili, può esporre in salotto un lampone appoggiato un nastro Super8 dipinto in oro.

Okay, ora storcete il naso e dite che non si intona al vaso che vi hanno regalato a Natale… ma se vi dico che il suo valore è di 4,97 dollari cambiate idea?

Eccoli come fanno spazio sul caminetto, spostando le foto di famiglia, i farisei…

Anche questa cerimonia avviene a Los Angeles, la sera prima della notte stellata degli Oscar, e questo ha spesso portato a risvolti singolari nelle premiazioni.

Celebre il caso del 2010, quando Sandra Bullock vinse un Razzie come Peggior Attrice per A proposito di Steven e il giorno dopo vinse l’Oscar come Miglior Attrice Protagonista per The Blind Side. Ad oggi, è l’unica che può vantare tale doppio riconoscimento.

A detenere il primato di Razzie vinti è invece il film Jack e Jill. Questo Titanic dell’orrore, infatti, ha vinto in tutte e 10 le categorie per cui era stato nominato, nel 2011. Mentre l’attore che è stato più volte riconosciuto come il peggiore è Sylvester Stallone, che può vantare una vasta collezione: ben 10 premi vinti su 31 nomination. Tra l’altro il suo immenso “talento” è stato certificato anche dal premio Peggior Attore del XX secolo.

Ma questo è quello che è avvenuto nel passato.

Cosa è successo alla premiazione di quest’anno?

Per la 39esima edizione, in corsa c’erano Gotti: Il primo padrino, Pupazzi senza gloria, Robin Hood – L’origine della leggenda, La vedova Winchester e Holmes & Watson: 2 (de)menti al servizio della Regina. Mentre i peggiori attori dell’anno, stando alla giuria, erano John Travolta, Melissa McCarthy, Bruce Willis e Jennifer Gardner. Special guest star in questa categoria, Donald Trump, per la sua comparsa nei documentari Death of a Nation e Fahrenheit 11/9. Altro premio che sarebbe stato consegnato era il Premio del Riscatto, per il quale quest’anno si è pensato a un sondaggio online sul sito dei Razzie.

Di solito la Razzie Organizers sceglie il vincitore di questa particolare categoria, ma le scelte erano così interessanti che volevamo aprirci al pubblico perché voltasse” ha dichiarato uno degli organizzatori, in merito a questa novità.

Quindi, quando il sondaggio è stato chiuso e tutti i vincitori sono stati decretati, questi sono stati i risultati.

A trionfare quest’anno è stata la pellicola Holmes & Watson: 2 (de)menti al servizio della Regina, che già dal titolo lasciava intuire quanto promettente fosse. Il film ha infatti portato a casa riconoscimenti come Peggior Regista, Peggior Attore Non Protagonista, Peggior Prequel/Sequel/ Rip-off/Spin-off.

Questo capolavoro, però, deve dividere la gloria con un altro personaggio che ha spopolato l’altra sera: Donald Trump. Il presidente americano, infatti, è stato premiato come Peggior Attore Protagonista. Ha portato a casa anche il lampone come Peggior coppia sullo schermo, insieme alla sua meschinità.

Per quanto riguarda invece il Premio Riscatto, il popolo del web ha decretato dovesse andare a Melissa McCarthy, che purtroppo non ha avuto la stessa fortuna con l’Academy.

Eccovi qui di seguito l’elenco di tutte le categorie e di tutti i vincitori:

– Peggior Film: Holmes & Watson 

– Peggio Regista: Etan Cohen per Holmes & Watson

– Peggior Attore: Donald Trump per Death of a Nation e Fahrenheit 11/9 

– Peggiore Attrice: Melissa McCarthy per Pupazzi senza gloria e Life of the Party

– Peggior Attore Non Protagonista: John C. Reilly per Holmes & Watson

– Peggiore Attrice Non Protagonista: Kellyanne Conway per Fahrenheit 11/9

– Peggiore accoppiata sullo schermo: Donald Trump e la sua meschinità per Death of a Nation e Fahrenheit 11/9

– Peggior Prequel, Remake, Adattamento o Sequel: Holmes & Watson

– Peggiore sceneggiatura: Cinquanta sfumature di rosso

– Razzie Redeemer Award: Melissa McCarthy per Copia originale