News

14 giugno 2017

Spider-Man: Homecoming sarà una trilogia, parola di Tom Holland

di Redazione
Continua a leggere

Sarà molto probabile rivedere Spider-Man sugli schermi nei prossimi anni. E’ stato proprio Tom Holland ad annunciarlo in un’intervista pubblicata sul portale di news francese AlloCiné: “C’è ancora molto spazio per la crescita di Peter Parker e specialmente di Spider-Man nei prossimi due film. Decisamente la questione non è chiusa alla fine di Spider-Man: Homecoming, non vedo l’ora di esplorare tutti i modi in cui potrà crescere e superare la pubertà. Saranno due film eccitanti… sì, ci saranno Spider-Man 2 e 3“.

Oltre al secondo film già in programma per il 2019 e ad una partecipazione del protagonista in Avengers: Infinity War, pare quindi che ci sia in serbo una nuova sorpresa per i fan del supereroe, che potranno godere di un’intera trilogia.

Sembra dunque che l’alleanza Marvel Studios – Sony Pictures sia destinata a durare ancora per un po’. Amy Pascal, rappresentante della Sony, aveva annunciato qualche mese fa che dopo Spider-Man: Homecoming i diritti sul personaggio sarebbero tornati alla Sony. A quanto pare si è però trovato un accordo per lasciare Peter Parker nell’universo Marvel ancora per un po’.

L’attore si è morso la lingua nel momento in cui ha realizzato di aver detto qualcosa che forse sarebbe dovuto rimanere un segreto. Le sue parole sono state: “Scusa Marvel, ops. Ora lo sanno”.

Spider-man: Homecoming uscirà nel nostro paese il 6 luglio (anche in 3D), e riprende le vicende dell’Uomo Ragno dopo gli eventi di Captain America: Civil War.

La pellicola vede la regia di Jon Watts, e la partecipazione di Marisa Tomei (Zia May), Zendaya, Laura Harrier, Tony Revolori, Michael Barbieri, Kenneth Choi, Donald Glover, Angourie Rice, Michael Keaton.

Le riprese sono partite il 20 giugno 2016 ad Atlanta.