News

19 febbraio 2019

Tornano gli anni ’90 con il nuovo sito di Captain Marvel

di Gaia Giuffredi
Continua a leggere

Nerd e nostalgici, assemble!

Captain Marvel sta per arrivare nelle sale, ma il battage pubblicitario per la sua promozione non si è ancora arrestato.

Dimenticate però i classici trailer, teaser, poster e chi più ne ha più ne metta… questa volta la Marvel si è davvero superata.

Sentivate la mancanza del font Comic Sans e di WordArt? Delle immagini tagliate male e delle animazioni macchinose? Dei colori fastidiosamente fluo e per nulla intonati l’uno all’altro?

Insomma, ci fosse una macchina del tempo la usereste per tornare indietro negli anni ’90?

Il sito lanciato nella notte è qui per accontentarvi.

C’è la presentazione della protagonista della pellicola, per esempio, scritta in uno sgargiante giallo su rosso che farà venire mal di testa ai più coraggiosi tra di voi che la guarderanno troppo a lungo. Tipo Sole.

C’è un test interattivo che vi chiede di identificare se le persone nelle foto sono Skrulls o meno. Dopo avervi rinfrescato la memoria su chi siano i villain di questa pellicola, spiegandovelo con un Comic Sans rosso su verde che perseguiterà i vostri sogni per i mesi a venire.

C’è Nick Fury che accarezza il gatto, discutibilmente ritagliato con Photoshop.

Strategia di marketing interessante – poco ma sicuro – ma non completamente nuova. Sapevate, infatti che una mossa simile venne fatta anni fa dalla Warner Bros per la pubblicizzazione di Space Jam? Sito che è ancora consultabile, tra l’altro.

In fondo, che importa se non è stato un qualcosa di originale al 100%? L’operazione nostalgia funziona e piace.

Questo nuovo sito sicuramente aiuterà i fan troppo giovani per aver vissuto quegli anni a immergersi nell’atmosfera di fine millennio, in cui è ambientato il film.

Se per caso questo particolare vi era sfuggito, ecco il trailer ufficiale della pellicola per rinfrescarvi la memoria. Ricordatevi che l’appuntamento in sala è per il 6 marzo, in anticipo di due giorni sull’uscita americana.