News

30 agosto 2017

Venezia 74: Downsizing e Nico, 1988 in apertura

di Redazione
Continua a leggere

Il grande giorno è arrivato. Che la 74esima Mostra del Cinema di Venezia abbia inizio!

Questa sera alle 19.00 sul palco della Sala Grande, presso il Palazzo del Cinema al Lido, avrà luogo la cerimonia d’apertura della 74esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia.

A condurre sia questa magica serata che quella di chiusura sarà Alessandro Borghi, attore romano che ha conquistato la meritata fama nel 2015 grazie ai film Non essere Cattivo e Suburra. In un’intervista di Repubblica, Alessandro ha dichiarato: “Devo andare a raccontare il mio punto di vista, il perché mi sveglio la mattina con la necessità di fare cinema, sottolinenando che è un’unica cosa che può e vuole fare “davanti a una platea di mille persone che parla di cinema da cinquant’anni“.
A quanto pare, Alessandro è intenzionato a tenerci informati, tramite i suoi canali social, sulla sua esperienza alla Mostra.

La prima giornata è andata così. #venezia74 ❤

Un post condiviso da Alessandro Borghi (@alessandro.borghi) in data:

Interessante la scelta di un padrino per questa edizione, invece della classica madrina. Questa coraggiosa scelta, come anche l’affidare la presidenza di giuria ad Annette Bening, fa intuire che la Biennale si sta muovendo per promuovere e dare rilievo alla parità di genere.

Downsizing, diretto da Alexander Payne, è il film di apertura, in Concorso, della 74esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia. Nella pellicola ci sono i volti noti di Matt Damon, Christoph Waltz, Hong ChauKristen Wiig.
Downsizing narra le avventure dell’ordinario Paul Safranek, interpretato da Matt Damon, che spera di migliorare il proprio rapporto con la moglie Audrey, di cui veste i panni Kristen Wiig. I due coniugi in crisi sono intenzionati a fare un tentativo affidandosi alla scienza. Gli scienziati hanno infatti sviluppato una soluzione che permette di rimpicciolire gli esseri umani di un’ottavo. Questi pochi centimetri d’altezza cambieranno drasticamente la vita della coppia.

Il Concorso della sezione Orizzonti verrà inaugurato da il film diretto da Susanna Nicchiarelli: Nico, 1988.
La vincitrice dell’Orso d’argento per la migliore attrice del 2016, Trine Dyrholm è la protagonista di questa pellicola. Trasformando voce e fisico, Trine diventa Christa Päffgen, meglio conosciuta come Nico.
Nico, 1988 segue gli ultimi tour della cantante dei Velvet Ungerground e musa di Warhol, quando iniziò la sua carriera da solista. Grande peso viene dato alla sua musica, così originale negli anni ’70 e ’80 che influenzerà tutta la produzione musicale successiva. In quegli anni Nico, “la sacerdotessa delle tenebre”, ritrova la propria identità e il film racconta la sua storia di rinascita.

APP al Cinema sarà presente alla Mostra per tutta la sua durata, dal 30 agosto al 9 settembre, e vi terrà in continuo aggiornamento.
Noi siamo pronti per cominciare. E voi?