Amore, cucina e cinema

9 dicembre 2016

Biscotti monelli (e film) di Natale

di Anna Martellato
Continua a leggere

Il film di Natale perfetto da rivedere, magari mentre preparate i biscotti (sì perché la mia rubrica parlerà di cinema e cucina)? Se pensate a Piccole donne vi freno subito. E non c’entra nessun Miracolo nella 34esima strada. Anche se i miracoli, soprattutto a Natale, sono sempre bene accetti.

Love Actually – L’amore davvero. Londra, alcune settimane prima di Natale. Scene di vita quotidiana. Il primo ministro deve vedersela con il personale di servizio, uno scrittore tradito trova il vero amore sulle rive di un lago, una timida ragazza finalmente riesce a dichiararsi al collega, un patrigno finisce per instaurare un rapporto speciale con il figlio, una moglie sospetta di essere tradita e va in crisi. Ce n’è per tutti i gusti. Un incrocio di destini, proprio come è successo a casa di una mia cara amica qualche settimana fa.

La mia storia di Natale non è una storia di elfi e renne. È una storia vera, fatta di persone vere, quelle che quando le incontri fai di tutto per non fartele sfuggire: gli amici. Perché, anche se non è ancora Natale, è importante tenersi strette le persone che contano. Quelle sincere, che tengono a te per davvero e non ti abbandoneranno mai. Love Actually – L’amore davvero mi è venuto in mente in cucina, circondata dalle “mie donne”, tutte insieme con le nostre storie e le nostre vite addosso, i nostri guai, le nostre speranze e i nostri sogni.

Workshop di biscottini natalizi tra amiche. Io non ho mai partecipato a cose così, di solito sono una che i biscotti li mangia e basta – e quando li fa spesso li brucia. Ci siamo trovate tutte a casa di Valeria De Rossi, dentista con la passione per i dolci (il suo blog si chiama Pane per i tuoi denti): un gruppo di amiche con la passione per la cucina. Abbiamo conosciuto la dolcissima Sara Zancanella de Il Frullino Rosa e la creativa Luisa LaLuisa handmade che hanno accettato il nostro amichevole invito a trascorrere un pomeriggio insieme. Così, per la prima volta, ho imparato a fare dei biscotti di Natale come si deve. Più buoni di quelli che compri in pasticceria, più belli di quanto avrei mai pensato; ecco la ricetta dei biscotti monelli (o spitzbuben). Prima di iniziare procuratevi due stecche di legno alte 4 mm: una genialata per fare i biscotti tutti dello stesso spessore, evitando bruciature nelle parti più fine.

Ingredienti
300 grammi di farina 00
100 grammi di zucchero semolato
100 grammi di zucchero a velo vanigliato
180 grammi di burro freddo tagliato a pezzetti piccoli e sottili
1 uovo intero
Un pizzico di sale
Buccia grattugiata di mezzo limone bio
Pasta di zucchero per decorare

Preparazione
Impastate velocemente tutti gli ingredienti: prima il burro freddo a tocchetti con lo zucchero semolato, lo zucchero a velo vanigliato e il sale. Poi l’uovo, la buccia grattugiata di mezzo limone, la farina setacciata. Lavorate la frolla stando attenti a non scaldarla troppo e fate riposare l’impasto in frigo per almeno mezz’ora avvolto con la pellicola. Poi stendete l’impasto con il mattarello – le due stecche di legno invece ponetele ai lati dell’impasto, come se fossero dei binari; serviranno per mantenere la giusta altezza della frolla. Fate attenzione a non aggiungere troppa farina, altrimenti il biscotto diventa troppo duro e insapore. Usate delle formine per realizzare i vostri biscotti. Infornateli poi a 160-170 gradi per 12-14 minuti fino a quando non sono ben dorati. Una volta raffreddati, decorate a vostro piacimento con la pasta di zucchero.

Non sono meravigliosi? Buon appetito. Soprattutto, buon Natale. E ricordate di fare un salto su www.alimentarewatson.com.