Instagram look

2 luglio 2018

Charlize Theron: 22 kg per Tully

di Mirella Picin
Continua a leggere

La prova costume è ormai alle porte e sì, come ogni anno ci chiediamo se saremo pronti, ognuno con le sue paranoie e con le sue fissazioni. Molte volte arriviamo in spiaggia (magari ancora un po’ mozzarelle, che non aiuta) e scatta il senso di inadeguatezza, il sentirsi imperfetti e fuori luogo…
La notizia positiva è che ognuno ha le sue e soprattutto non siamo solo noi poveri comuni mortali a sentirci così.

Già! Tantissime star di Hollywood, hanno dichiarato di aver avuto problemi con il proprio fisico, problemi con peso e cibo.
Le più, dopo anni di ferree diete hanno trovato il proprio equilibrio e si sono date allo sport giornaliero e una dieta alimentare sana e studiata su misura. Altre invece convivono con le proprie curve, felici di essere morbide e in armonia con il loro corpo.

Recentemente Charlize Theron, classe 1975, sudafricana di nascita, ma naturalizzata statunitense, ha dichiarato che per il film Tully è dovuta ingrassare 22 chili.

Il film è uscito nelle sale americane in maggio ed è arrivato da poco anche in Italia. La protagonista è una mamma di tre bambini depressa e in sovrappeso. Per impersonare al meglio il personaggio, Charlize ha dichiarato che ha dovuto ribaltare completamente la sua sana vita alimentare, introducendo fast food, cibi grassi e bevande gassate e zuccherate.

All’ inizio le è sembrato un parco giochi per bambini, poteva permettersi di mangiar qualsiasi cosa avesse voglia di mangiare. Quando poi però questa dieta, ha cominciato ad avere degli orari anche notturni, con tanto d’impostazione di sveglia, per andare ad aprire il frigo e la sregolatezza alimentare e l’euforia per il cibo si è trasformata in costrizione è davvero sfociata in depressione, Charlize ha dichiarato che si sentiva davvero male.
I figli vedendo la mamma ingrassare e sempre con cibo in bocca hanno pensato fosse incinta, insomma l’immedesimazione nel personaggio è riuscita perfettamente.

Per lei è stata durissima: soprattutto perdere i chili messi su. Anche perché, come lei stessa ha detto, a 42 anni il peso si perde in modo molto diverso e meno rapidamente rispetto ai 20 o 30 anni.
Cosa non fa fare il lavoro da attore…

Certo lei, bellissima e sempre perfettamente curata nei dettagli, testimonial e volto da anni di Christian Dior, nei panni della donna sovrappeso e infelice è difficile da immaginare, ma è una donna come tutte le altre e umana.

Alla prima del film Tully a Los Angeles a maggio, Charlize ha ritrovato la sua forma fisica e mentale, le curve dei fianchi morbide e armoniose, evidenziano che ha optato per una forma fisica si sana, ma senza troppe fissazioni.
Ha indossato un Christian Dior nero lungo con gonna plissettata e ben segnato sul giro vita. Due farfalle coloratissime stampate sull’abito su decoltè e gonna, hanno dato vita al suo outfit.
Colori accesi come rosso, verde, blu e bianco, per due macchie di colore che hanno vivacizzato il tutto.

Vero è che il nero salva sempre e snellisce, ma siccome è estate… Coloriamo i nostri outfit total black con colori vibranti. Stampe a effetto macchiato? Accessori colorati? Oppure solo un dettaglio nel make up? A voi la scelta.
Usate pure il nero, che è sempre chic, ma cercate di dare del brio.

La cosa più importante poi, alla luce dell’esperienza di Charlize e di molte altre sue colleghe, è cercare il proprio equilibrio rispettando la propria fisicità e cercando di non far troppi paragoni superficiali con le altre ragazze o le copertine patinate foto ritoccate, soprattutto ora che è estate e ci si spoglia.

Sentirsi in forma sì, ma secondo la propria forma, rispettandola e facendo risaltare i punti forti. In forma e prima di tutto in salute, mai dimenticarsela, talvolta si da per scontata.

Dobbiamo allenarci a pensare che le nostre imperfezioni, proprio perché nostre e dunque uniche, fanno parte di noi e ci rendano davvero speciali per questo.

Sono benvenuti i trucchi per disintossicarci in maniera veloce e sgonfiarsi, il make up, le creme, tutti i trattamenti estetici e tutto ciò che aiuta… Ma non devono diventare una fissazione, solo un mezzo di ulteriore aiuto, nel percorso della singola persona nell’apprezzarsi.

Se avete bisogno di altri consigli di moda, visitate il blog di Mirella Picin!