Instagram look

23 novembre 2018

Ezra Miller: tra piume e Avada Kedavra

di Mirella Picin
Continua a leggere

Provocatorio, sensuale, eccentrico.
Tre parole per descrivere la new entry tra le fashion icon, per questa settimana.

Lo troviamo nei panni di Credence nel film Animali fantastici – I crimini di Grindelwald.
Ezra Miller, classe 1992, statunitense, ha avuto un passato da fan quasi ossessivo per Harry Potter, probabilmente non ha mai immaginato che grazie a questo film e al suo personaggio sarebbe nata oggi una star.

Figlio d’arte, ha cominciato a recitare prestissimo e nel 2008 ha fatto la sua prima apparizione sul grande schermo nel film Afterschool, coniuga il suo lavoro al cinema al mondo delle serie tv. L’attore ha infatti recitato nella serie tv Californication e Royal Pains.

Ezra, artista a tutto tondo e amante della musica, è il batterista e cantante della band newyorkese Sons of an Illustrious Father.

Per quanto riguarda la sua vita privata non si dichiara attualmente innamorato e ha dichiarato: Non mi identificherei come gay, sono attratto per la maggior parte da ‘lei’, ma sono stato con molte persone e sono aperto all’amore, dovunque esso sia”; e che ha “un sacco di amici fantastici di sesso e genere differenti. Non sono innamorato di nessuno in particolare”.

Eccentrico e provocatorio è stato fermato con della marijuana per poi essere prosciolto dall’accusa e ha pagato 600 dollari in multa per due citazioni per condotta disordinata.

Dice che di moda non sa nulla, ma dai look che sfoggia non si direbbe affatto…
Oltre che indossare outfit favolosi nel quotidiano, (basti vedere su Instagram tutti i post dove proposte e idee non mancano) negli ultimi redcarpet ha dato davvero spettacolo.

Con un ensemble firmato Prada, alla premiere londinese del film Animali fantastici – I crimini di Grindelwald, ha sfoggiato una voluminosa e nivea maglia piumata bianca per onorare la leale civetta Edwige, sui palmi della mani in penna la scritta “Avada Kedavra” (la maledizione che uccide) che tutti i fan di Harry Potter ricordano dolorosamente. Un make up laminato argento sul viso e i capelli ritti e acuminati a ricordare proprio un piumato volatile.

Insomma Ezra ha voluto stupire con tanto d’effetto speciali e incantesimo, per non dimenticare e per non passare inosservato. Ha dichiarato che per questo look si è davvero impegnato e si è divertito moltissimo.

Volumi, incantesimi e magie, che hanno reso speciali la premiere e che ci ricordano che negli outfit, talvolta, può essere divertente rendere omaggio grazie a particolari ingegnosi (make up, hair style, accessori vari) nostri eroi o personaggi a cui siamo affezionati. Tutti questi particolari, raccontano parti di noi, lanciano silenziosi messaggi e sono sottilmente ironici, dando un tocco inimitabile!

Non vediamo l’ora di vedere altre nuove trovate da parte di questo creativo a tutto tondo.