Instagram look

16 marzo 2018

La trasformazione di Alicia Vikander

di Mirella Picin
Continua a leggere

Tom Rider è stato il videogame simbolo per un’intera generazione.
È stato già girato un film in un passato nemmeno tanto lontano e nei panni di Lara Croft c’era Angelina Jolie.

Le vesti dell’eroina sono ora una sfida per la giovane Alicia Vikander. Interpretare la nascita e la genesi di un personaggio così forte è stata un’impresa.

Mesi di allenamento e lo studio profondo dell’umanità e della caratterizzazione del personaggio però, pare abbiano dato ottimi risultati. Una Lara Croft perfetta nella sua imperfezione umana, una Lara Croft sensibile e insicura che riesce comunque a vincere sulle sue debolezze, un modello moderno proprio perché ragazza normale e non superoina.

Alicia Vikander è nata nel 1988 e viene avvicinata al cinema e al teatro dalla mamma. L’attrice svedese nasce come ballerina con un fisico già tonicissimo di suo e che per questo film si è trasformato.
Sono undici i film in cui l’abbiamo vista negli ultimi tre anni, di cui ben quattro mesi di intensi allenamenti con personal trainer e stunt per Tomb Raider. Tutto questo le ha permesso di preparare corpo e mente e l’ha cambiata, rendendola più consapevole di sè.

Certo è che, per sfoggiare i bicipiti e il fisico di Alicia, di strada da fare ce n’è parecchia. Da qui alla prova costume fortunatamente di tempo a disposizione ne abbiamo ancora.
Per quanto riguarda lo stile… Che sia l’estate del ritorno del look canotta e bermuda larghe alla Lara Croft?

Scherzi a parte, lo stile di Alicia è molto basico e unisce lo sportivo al casual per tutti i giorni. I suoi look traggono ispirazione dal mondo della danza e quindi danno molta importanza alla praticità.

Sui red carpet invece, tira fuori tutta la sua carica sensuale e femminile senza esagerare, ma con una raffinata carica di grinta.

Per la prima di Tomb Raider a Los Angeles, ha scelto un abito damascato a fondo verde scuro con disegni neri. La spallina a volant cade morbida dalla spalla e lo scollo vistoso lascia décolleté e clavicola sensualmente a vista, senza appesantire il collo con collane. Unico accessorio, molto decorativo, è un fine orecchino di perline dal gusto etnico.

Il make up è super femminile, un po’ da “panterona”: rossetto dai toni rosso scuro e linea netta di eye-liner, capello fermato solo da un lato e il resto libero e morbido sulla spalla.

Da copiare assolutamente l’orecchino! Per la stagione è un accessorio must have. In resine colorate, con frange e dal gusto etnico, ci penseranno orecchini di forme diverse e misure over a completare il total look e a dare un tocco esotico.

Cercate quello che più si addice al vostro stile e, una volta indossato, non aggiungete collane o spille… Solo l’orecchino e al massimo dei bracciali: il rischio di sembrare un albero di Natale è notevole!

Vi piace realizzare i vostri accessori? È il momento giusto per voi. Munitevi di fantasia e pazienza, create qualcosa che sia vostro e indossatelo con fierezza!

Se avete bisogno di consigli di moda, visitate il blog di Mirella Picin!