Instagram look

19 maggio 2017

Monica Bellucci femme fatale a Cannes 2017

di Mirella Picin
Continua a leggere

Costantemente divisa tra Italia e Francia, dal 17 al 28 maggio Monica Bellucci avrà modo di trattenersi in Costa Azzurra: rieletta madrina del Festival di Cannes, dopo la prima esperienza nel 2003, porterà un po’ del nostro Paese alla 70esima edizione della kermesse cinematografica.

Classe 1964, di Città di Castello (Perugia), ha iniziato a lavorare come modella trasferendosi a Milano nel 1988. La sua bellezza prorompente le ha procurato non pochi successi: nel 2008 lo stilista John Galliano l’ha voluta come testimonial per il rossetto Rouge Dior; due anni più tardi, dopo altre collaborazioni con Dior, ha recitato nello spot del famosissimo profumo Hypnotic Poison. Sempre nel 2010 l’attrice ha prestato la sua immagine a Martini e Dolce&Gabbana per lo spot di lancio del nuovo aperitivo Martini Gold; nel 2012, ancora per D&G, è diventata testimonial di una linea di rossetti a lei dedicata.

E per quanto riguarda il cinema? La Bellucci ha partecipato, tra gli altri, ai film Dracula di Bram Stoker, Matrix dei fratelli Wachowski, I fratelli Grimm e l’incantevole strega di Terry Gilliam. L’hanno voluta spesso anche in Francia – basta pensare a Irréversible di Gaspar Noé (2002), film molto chiacchierato che le ha permesso di incontrare Vincent Cassel, con il quale ha avuto una relazione di 17 anni e due figli.

Monica Bellucci è la diva per eccellenza: alle occasioni mondane sfoggia mise classiche e occhiali formato maxi; il suo stile è quello di una femme fatale anni ’50. Il suo colore preferito è il nero, anche per gli accessori, mentre quello che forse le si addice di più è il rosso fuoco acceso.

IL CONSIGLIO DI MIRELLA
Che indossi pantaloni o gonne, oppure un abito da serata di gala, la regola per Monica Bellucci è: décolleté profondo, punto vita sottolineato e tacco rigorosamente alto. Cento punti per lei! Le linee delle sue gonne sono a sirena, fascianti e longuette. Monica, che certamente non è più un fuscello, è la dimostrazione che non bisogna essere anoressiche per indossare abiti fascianti ed essere sexy. Basta mettere in risalto i punti giusti, senza fare l’errore di nascondere una bellezza voluttuosa. Ad esempio ad inizio settimana è arrivata a Nizza indossando una morbida tuta nera di Stella McCartney e una grintosa borsa Gucci con due enormi tigri applicate sopra. Le tute infatti vanno alla grande in questa stagione; le linee sono chiaramente morbide e i pantaloni dritti e larghi. Se poi avete vecchie borse e volete provare a dargli un tocco nuovo, cercate su internet o in merceria delle toppe animalier. Cercate l’animale che più preferite e vi rappresenta, l’importante è che sia presente sui vostri accessori. Volete più idee? Seguitela su Instagram.