Instagram look

4 novembre 2016

Ma come si veste la ragazza del treno, Emily Blunt?

di Mirella Picin
Continua a leggere

Ragazze, questa settimana non potevamo non ispirarci a lei. La ragazza del treno, ovvero Emily Blunt, ci darà qualche spunto per vestirci in questo pazzo autunno sia dal punto di vista meteo sia da quello fashion.

Al cinema con l’attesissimo thriller tratto dal romanzo bestseller di Paula Hawkins, la nostra bravissima attrice londinese naturalizzata statunitense, classe ’83, si è ritagliata un posto tra le big di Hollywood.

Di gavetta, certo, ne ha fatta tanta. Da Il diavolo veste Prada, celebre pellicola che l’ha vista recitare al fianco del suo modello Meryl Streep, a Sicario – vincendo fra gli altri premi Golden Globe e BAFTA.

Non è passata inosservata neanche nella moda: è stata infatti testimonial per Yves Saint Laurent (profumo Opium). Dovete poi sapere che Emily Blunt ha affermato che i tacchi alti non le piacciono e che tutti dovrebbero essere alla stessa altezza con scarpe piatte.

Infine ama la letteratura, che a suo dire è un mondo sicuro e unico dove trova sempre ispirazione.

emily2

IL CONSIGLIO DI MIRELLA
Volete vestirvi come Emily Blunt? Non ci resta che sbriciare sul suo profilo Instagram, a caccia di nuove idee per l’inverno. In una foto la vediamo agghindata in stile “circus”. Spieghiamoci meglio: indossa una giacca in velluto simile a quelle portate dai domatori circensi, con collo bordato in oro; sotto la giacca si nota una maglia a rete composta da piccoli rombi, molto attillata, con le maniche che si agganciano al pollice in stile anni ’90. La ciliegina sulla torta? Il rossetto, unico tocco di make up, rouge in tono alla giacca. Se volete optare per qualcosa di più sobrio, potete buttarvi sul felpone super luxury pailettato sempre oro; il trucco questa volta è acqua e sapone con l’eccezione del rossetto rosa mat per un effetto bon bon. Il velluto, liscio o ricamato, è di sicuro il tessuto di questo inverno, prezioso ed elegante all’occorrenza, sofisticato ma anche sportivo per non essere troppo impegnativo. Il tema toppe anni ’90 è ancora forte, quindi vista la facilità con cui si recuperano su internet e nei negozi sbizzarritevi e rendete unici i vostri capi.

emily3

Vai al blog di Mirella Picin!